blakman di blakman
VIP 9176 punti

Blake, William - Il vortice degli amanti

William Blake oltre che pittore e incisore fu il più importante poeta del periodo preromantico inglese; realizzò numerose acqueforti dipinte ad acquarello e a tempera per illustrare libri suoi o di altri, come la Commedia dantesca. Nel Vortice degli Amanti, l’artista interpretò fedelmente i versi in cui Dante descrive con una metafora la condizione di coloro che in vita non riuscirono a mantenere le proprie passioni entro i limiti della ragione. Blake ha infuso alla scena un vorticoso dinamismo:i corpi dei dannati, travolti dall’incessante bufera infernale, sono disegnati con grande immediatezza, ma senza precisione nei dettagli anatomici, come si nota nell’ardita contorsione del corpo di Paolo, in alto, che tende le mani a Francesca. La figura stessa a terra sotto di loro è Dante, svenuto per la commozione suscitata dalla visione, l’uomo in piedi accanto a lui è Virgilio.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email