Ominide 1312 punti
Questo appunto contiene un allegato
Picasso, Pablo - Demoiselles d'Avignon scaricato 34 volte

Les Demoiselles d'Avignon (1907)

Il quadro doveva rappresentare donne e uomini in una casa di tolleranza di calle Avignon, a Barcellona; dopo numerose fasi preparatorie, nella versione finale esso rappresenta solo figure femminili con tendaggi.
Le cinque figure hanno un aspetto scultoreo e primitivo. Esse sono composte tramite forme geometriche spigolose e taglienti, e i loro volti riecheggiano maschere africane (primitivismo); soprattutto, compare una rappresentazione simultanea, da punti di vista diversi, dell'oggetto.
Compare per la prima volta su una tela il metodo Cubista, che consisteva nello scomporre e ricomporre sulla tela le figure da più punti di vista diversi.
Nelle prime fasi Cubiste, il colore non doveva distrarre dalla forma, e anche in questo caso prevalgono colori rosati che ricordano il “periodo rosa” di Picasso.

Le tende, lo spazio e le figure umane si intersecano. Lo spazio è concreto, ed è messo sullo stesso piano dei personaggi: il metodo Cubista vuole ottenere la resa dell'oggetto nella sua verità da punti di vista diversi (ricerca della quarta dimensione).
Picasso, come Einstein, rompe i limiti tradizionali delle categorie spazio-tempo. Einstein le considera relative, non assolute, e anche Picasso considera lo spazio e il tempo come categorie superate dalla simultaneità dei punti di vista, che consentono di riportare l'oggetto alla sua verità di forme.
Contemporaneamente, l'oggetto è presente sulla tela con tutte le sue facce.
Le figure del quadro non hanno relazioni tra loro, ma si intersecano con movimenti innaturali, gambe divaricate, cosce verso terra, e gli spettatori colgono la mancanza di un punto di vista unico (nasi e occhi hanno direzioni e aspetti diversi). Il tema del quadro è erotico/allegorico, e secondo alcuni studiosi i volti di queste donne, deformati, alludono alle malattie e alla loro vita difficile e degradante.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email