Ominide 644 punti

Movimento Arts and Crafts


Il movimento si basa sul concetto di collaborazione tra arti minori, artigianato e arti maggiori secondo la concezione medievale che si contrappone all'organizzazione della fabbrica, ossia non una separazione netta tra ambiti di progettazione ed esecuzione ma una collaborazione tra i diversi ambiti operanti nello stesso cantiere.
Il principale esponente del movimento Arts and Crafts è William Morris (1834-1896) il quale del medioevo assume non solo gli aspetti formali e artisti ma anche il sistema organizzativo di produzione delle opere. Architetto, scrittore , pittore, si impegna nella rinascita dell'artigianato artistico. Nel 1861 fonda la società Morris & Company che ha lo scopo di unificare l'architettura come arte maggiore e le arti minori e la giusta posizione dell'artista nel campo delle arti applicate. In una stessa abitazione ritroviamo decorazioni murali, scultoree, tessili, vetrate e arredamento tutto prodotto a mano artigianalmente.

Ad un certo punto della sua carriera Morris incontra Philip Webb e dal loro legame e stima reciproca prende forma nel 1858-59 Casa Rossa situata a Bexley Heath a Kent. Opera che dimostra un integrità con la tradizione architettonica locale con assenza di decorazioni. La Casa Rossa è il manifesto della nuova concezione dell'architetto e riflette gli ideali del movimento Art and Crafts per quanto riguarda l'applicabilità dell'artigianato e delle arti minori nel campo della costruzione.
Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email