Ominide 53 punti

Henry Matisse

Nel 1898 il collezionista russo Scukin commissiona a Matisse due quadri di grandi dimensioni, da sistemare nella scala della sua villa.
Matisse realizza due grandi tele dedicate al tema della danza e della musica.
La danza in questo quadro trasmette movimento
Nella tela sono rappresentate cinque donne, in un cerchio, le figure sono rese con pochi tratti e in tutto il quadro vengono utilizzati appena tre colori: verde, blu, rosso.
Si ha una immagine quasi simbolica che può essere suscettibile a più interpretazioni.
La loro danza è una allegoria della vita umana, fatta di un movimento continuo in cui la tensione è sempre rivolta all’unione con gli altri.
Viene eliminata la rappresentazione prospettica dello spazio
Corpi rappresentati in modo bidimensionale
Assenza di chiaroscuro
La sagoma delle figure viene evidenziata da una linea di contorno rosso scuro

Stesura del colore piatta “ aplat”
La parte inferiore del quadro è realizzata in verde ,simboleggia la Terra, ne segue la curvatura ma sembra realizzata in un materiale elastico : il piede di tre danzatrici imprime alla curvatura una deformazione dovuta al peso dei corpi. Il blu nella parte superiore è il cielo. Sul confine tra terra e cielo, stanno compiendo la loro danza le cinque danzatrici .
Le loro braccia sono tese nello slancio di tenere chiuso il cerchio che sta per aprirsi tra le due figure poste in basso a sinistra.
La danzatrice rappresentata di spalle al centro del quadro è slanciata in avanti
per prendere la mano della donna raffigurata a sinistra, che rappresentata con
una torsione del busto per allungare la propria mano alla compagna.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email