blakman di blakman
VIP 9176 punti

Adalberto Libera - Villa Malaparte a Capri


Costruita tra il 1938 e il 1940, la villa è il risultato della collaborazione tra lo scrittore Curzio Malaparte e l'architetto razionalista Adalberto Libera. Funzionalità, semplificazione formale e attenzione al contesto sono alcuni principi evidenti nella Villa Malaparte. L'edificio sorge a Capo Masullo, nella parte orientale dell'isola di Capri, adagiato su uno strapiombo roccioso, e presenta una forma allungata che asseconda le caratteristiche morfologiche del sito. La villa è un parallelepipedo rettangolare concluso da un taglio diagonale costituito da una grande scala che dalla roccia conduce alla terrazza-solarium sul tetto. I due piani inferiori sono riservati agli ambienti di servizio e alle stanze degli ospiti; il terzo costituisce il piano nobile della casa ed è interamente occupato dall'appartamento di Malaparte, comprendente un grande soggiorno, due camere da letto e due bagni disposti lungo un ideale asse di simmetria e lo studio, collocato in testa all'edificio, a picco sul mare. La costruzione è quasi interamente rivestita da intonaco liscio dipinto di un rosso che ricorda quello di molti affreschi rinvenuti a Pompei; unica eccezione, una piccola porzione della parte inferiore, in prossimità di una scaletta che conduce alle cantine, rifinita in pietra locale.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email