martib4 di martib4
Ominide 181 punti

L’invenzione della fotografia


La fotografia nacque nella prima metà dell’Ottocento grazie alla combinazione di un principio ottico (camera oscura) e di uno chimico (la fotosensibilità = tendenza di una sostanza ad alterarsi se esposta alla luce).
Tappe importanti furono: l’invenzione della camera oscura portatile e la scoperta di Shulze che l’esposizione alla luce di alcuni sali d’argento ne alterasse il colore, rendendoli rosso porpora scuro.

-Per arrivare all’invenzione della fotografia:
Wedgwood, poco prima dell’Ottocento, cercò di fissare su carta bianca e su cuoio imbevuti di una soluzione di nitrato d’argento le immagini ricavate dalla macchina. Le tracce si annerivano se esposte alla luce
Niépce intorno al 1820 usò il bitume di Giudea: una sostanza fotoindurente, si indurivano solo le parti colpite dalla luce.
Daguerre, grazie anche a tutte le scoperte di Niépce, nel 1837 realizzò la prima fotografia permanente: il dagherrotipo.

-L’invenzione di Daguerre:
per ottenere un dagherrotipo:
Preparazione lastra di lame ricoperta d’argento
Sensibilizzazione della lastra
Esposizione nella camera oscura
Sviluppo dell’immagine latente
Fissaggio

Il 7 gennaio 1839 lo scienziato Argo presentava la nuova invenzione di Daguerre.

-Calotipia:
Talbot aveva raggiunto un procedimento simile a quello di Daguerre:
Immersione di carta trasparente nel cloruro d’argento
Con un torchio schiaccia sulla carta foglie, piume o pizzo
esponendo la foto alla luce ottiene un fotogenic drawing
fissa l’immagine sulla carta con cloruro di sodio
con una nuova stampa su carta si invertivano i toni e si passava al positivo

Anche grazie all’introduzione della lastra a collodio umido a opera di Archer, che venne poi sostituita con la lastra asciutta alla gelatina nel 1880. E grazie all’invenzione del negativo e della macchina fotografica a basso prezzo, si è giunti alla fotografia moderna.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017