Cezanne Aix-en-Provence 1839 – 1906

Verso la fine della sua vita cominciò a definirsi maestro dei pittori moderni quando nel 1904 gli fu dedicato un intero ambiente espositivo del Salon d’Automne.
La sua pittura è rivoluzionaria perché era tesa verso la rappresentazione di una realtà autonoma; l’artista doveva realizzare sulla tela la vera essenza delle cose così come la percepiva.
Gli storici dell’arte hanno suddiviso il suo percorso in quattro fasi:
1) Periodo romantico o fantastico: pittura tormentata con toni cupi.
2) Periodo impressionista: seguendo Camille Pissarro si avvia alla pittura del vero.
3) Periodo costruttivo: l’artista sceglie l’equilibrio compositivo allontanandosi dalla rigidezza della prospettiva tradizionale e scegliendo di sovrapporre più punti di vista su uno stesso quadro.
4) Periodo sintetico: si realizzano quadri apparentemente non finiti ispirati a motivi ricorrenti.

Vive a Aix-en-Provence e va a Parigi a più riprese. Aix-en-Provence è un luogo molto importante per l’artista. Gli artisti sono accomunati dalla provenienza, hanno caratteri impressionisti

Elementi in comune con gli impressionisti

- Stesso punto di partenza: il contatto diretto con la natura e le sensazioni provocate da essa (armonia) e il superamento della sua rappresentazione come qualcosa di immobile preferendo rappresentare il divenire piuttosto che un soggetto statico
- Della natura si vuole cogliere la sostanza;
- Dipingere non significa copiare servilmente, ma impossessarsi di un’armonia tra vari rapporti.

Differenze con gli altri impressionisti

- Cezanne trova la sintesi fra i vari aspetti della natura nella forma geometrica;
- Bisogna trattare la natura per mezzo del cilindro, della sfera, del cono, il tutto messo in rapporto e prospettiva.
-Occorre superare la superficialità dell’occhiata per esprimere il significato, la comprensione profonda della natura e quindi durevole nella nostra coscienza.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email