Ominide 1747 punti

Georges Braque

Braque disprezza la forma e riduce ogni cosa a schemi geometrici e cubi.

Case all'Estaque
L'opera rappresenta un gruppo di case fra gli alberi. L'ispirazione rimanda alla pittura di Cézanne. Le case non sono rappresentate per come appaiono agli occhi dell'artista ma come appaiono alla sua memoria, cioè volumi squadrati e tozzi. Ogni casa è vista secondo una propria prospettiva, alcune dall'alto, alcune da un lato, altre dal basso, così scompare la profondità e tutte le case sono contemporanea in primo piano. Gli alberi estremamente semplificati non contribuiscono a dare una profondità ma danno un senso di massa unitaria. Sono usato solo due colori: il verde e l'ocra.

Vino e brocca
È tra i più celebri dipinti del cubismo analitico. Si distinguono una brocca appoggiata su un tavolo quadrato il cui piano è verticale, un violino, un foglio di carta e uno spigolo della parete. Gli oggetti non hanno rapporti spaziali fra loro: il violino è sia sopra, sia dentro il tavolo.

Le Quotidien, violino e pipa
È un papier collé. Le forme sono estremamente semplificate. Il ritaglio della testata di giornale "Le Quotiden" rappresenta proprio sé stesso, mentre la pipa conserva solo la forma dell'oggetto al quale allude, come il violino ricavato da un cartoncino dipinto ad imitazione del legno.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email