San Marco a Venezia (1063)

Venezia in quel periodo era una delle quattro repubbliche marinare, viveva di commerci con l’oriente e infatti proprio per il contatto con l’oriente che la cultura italica fu mescolata con il gusto orientale.
Basilica costruita nello stesso periodo di Sant’Ambrogio e del Duomo di Modena, diversa dallo stile romanico lombardo.
Dedicata a San Marco le cui spoglie furono portate da Gerusalemme a Venezia.

Interno : pianta a croce latina quasi greca ( base d’impianto del periodo romanico) con cinque cupole, una all’incrocio, le restanti su ogni braccio.
Il braccio longitudinale è contornato da un nartece segnato da grossi arconi che lo avvolge a forma di u e che è coperto da sette cupolette.
Il sistema di copertura ad alte cupole a bulbo ci ricordano un’origine di tipo orientale.
La sensazione di pesantezza non c’è, c’è un senso di leggerezza dovuto alla prevalenza dei vuoti sui pieni

Questo perché Venezia ha un terreno non solido, non c’è la spinta del terreno che possa eguagliare la spinta di fuori;
Le costruzioni quindi sorgono su pali che cercano un terreno resistente in profondità e si estendono più in larghezza; non si elevano in altezza, l’unico è il Campanile di piazza San Marco.
A dare maggiore leggerezza ci sono finestre e tubature che creano dei vuoti.
La luminosità è data dai mosaici realizzati non tutti nello stesso periodo, ma con caratteristica comune che è il fondo oro; essi si trovano anche nelle cupole.
L’altare non si trova più nel centro della struttura, ma nel presbiterio.
A Venezia rimane costante il mosaico perché deriva dal gusto orientale.


Esterno: era originariamente in mattoni con facciata spartita da arcate;
La facciata principale presenta ben cinque portoni, di cui quello più grande posto al centro porta direttamente all'ingresso, mentre gli altri quattro danno sull'eso-nartece.
È divisa in tre differenti registri( piano inferiore, terrazza e cupole)

Hai bisogno di aiuto in Medioevo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità