Ominide 202 punti
Questo appunto contiene un allegato
Crisi delle istituzioni repubblicane scaricato 0 volte

La crisi delle istituzioni repubblicane


Quali furono le cause principali?
-Il senato non era più in grado di metter fine ai conflitti tra ottimati e popolari;
-Vi era ormai un gran peso da parte dell'esercito sulle varie decisioni politiche;
-Vi è la salita di nuovi uomini al potere (per esempio: Mario);
-Gli uomini al potere sfruttavano le istituzioni repubblicane per arricchirsi.

Inizialmente Silla aveva aumentato l'autorità del Senato andando così a diminuire quella del tribunato della plebe, ma ciò non era stato favorevole per lo stato perché come detto in precedenza, il Senato non era più una guida salda per il paese ed era quindi spesso costretto a vedersela con uomini di potere. Uno di questi fu Pompeo, egli cercò di ottenere la fiducia del senato:

-Fermò una sommossa popolare in Etruria, organizzata da Lepido per ottenere potere personale;
-Eliminò il potere alternativo creato da Sertorio in Spagna.

Ciò gli fece ottenere un gran successo e un'alta popolarità.

Nel frattempo a Roma un nuovo personaggio entrava in politica, Crasso.
Nel 73 a.C., Crasso cercò di bloccare la guerra Servile organizzata da Spartaco ma nonostante l'esercito di Crasso, i 150000 uomini di Spartaco, lo sconfissero. In seguito il Senato offre 10 legioni a Crasso, con cui, nel 71 a.C., ottiene la vittoria a Lucania.
Quei pochi uomini che sopravvissero vennero bloccati da Pompeo che tornava dalla Spagna

il resto è nelle foto allegate

Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email