Ominide 1963 punti

Gli arabi


Nel VI secolo la penisola arabica era un importante snodo di traffico situato tra l'Asia Occidentale e il Mediterraneo, il commercio principale era quello dell'incenso, ed era anche una regione ricca di religioni, tra cui le religioni principali erano l'ebraismo, il mazdeismo e il cristianesimo.

Maometto, nato a La Mecca nel 570, nel 610 cominciò a praticare una nuova religione che disse che gli era stata rivelata dall'arcangelo Gabriele quando si trovava sul monte Hira, secondo L'Arcangelo lui era l'ultimo dei profeti inviati da Allah per chiedere agli uomini la perfetta sottomissione a Dio, quindi la conversione all'islam.

Venne poi osteggiato dai mercanti della Mecca e perciò nel 622 fugge a Medina.
Successivamente, nel 629 tornò alla Mecca e decise di conquistarla con le armi, dopodiché dichiarò La Mecca città santa dell'islam e mise l'obbligo per i musulmani di recarvisi almeno una volta nella vita.
Quando, poi, morì Maometto, la penisola arabica era tutta sotto controllo dei musulmani.

L'esercito arabo conquistò la Siria, la Palestina, l'Iraq e l'Egitto e anche le città costiere, quelle da Cirene a Tangeri. Il Maghreb, che era abitata dai berberi, fu la più difficile da conquistare.. poi conquistò l'Iran, il Pakistan, l’India e tutta l'Asia centrale.
Alla velocità dell'invasione, però, non corrisponde una rapida conversione religiosa, infatti, si poteva convertire solo che era in grado di recitare il Corano in arabo.
Dopo Maometto successero quattro califfi appartenente alla sua stessa tribù, furono loro che scrissero la Sunna, un libro costituito dal Corano e dal Hadit.
Nel 660 si fondò la dinastia Omayyadi, con sede a damasco, mentre i sostenitori di Alì fondarono una variante dell'Islam chiamata sciita.
La dinastia Omayyadi fu però rovesciata dagli abbassi e venne fondata una nuova dinastia chiamata la dinastia abbaside e la nuova capitale fu spostata a Baghdad.

Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email