Video appunto: Antica Roma - Ruolo del Cliens

Il cliens



Nell'antica Roma i Clientes erano uomini liberi ma legati da vincoli giuridici, economici e morali con un'altra persona, il patrono (patron), che si trova in una posizione più alta nella società.

Al principio, i clienti (clientes) pare fossero i proprietari di terre conquistate dai Romani e divenute "ager publicus" ovvero territorio agro pubblico.
Quando queste terre divenirono delle famiglie romane, i proprietari precedenti non ridotti alla schiavitù, si fecero proteggere dai nuovi padroni.


Il patrono doveva difendere i clienti nelle controversie legali e soddisfare le sue principali esigenze come ad esempio con la sportula, ovvero un piccolo paniere dove i clienti erano:

- Obbligati alla salutatio matutina, cioè una visita al mattino presto nella quale il cliente riceveva la sportula

- Dovevano votare il patrono alle elezioni

- Liberare il patrono pagando il riscatto da una prigionia di guerra

- Aiutarlo economicamente per la dote della figlia che doveva sposarsi-

Sia i clienti che i Patronus non potevano accusare o testimoniare in tribunale uno contro l'altro.

Nella tarda età repubblicana, l'istituto della clientela continua ad avere molta importanza