Ominide 7287 punti

Psicologia sociale e sociologia: caratteristiche e origine delle suddette discipline psicologiche

La psicologia sociale è una branca della psicologia che studia l’interazione tra le persone. In particolare, la psicologia sociale studia e indaga come i pensieri, i comportamenti, le azioni e i sentimenti delle persone siano influenzati da altri fattori.
La psicologia sociale si sviluppa grazie alla concezione psicologica dell’interazionismo simbolico, di cui il padre fondatore è George Herbert Mead.
Secondo la concezione dell’interazionismo simbolico, l'uomo è “un animale sociale”, o meglio, “un prodotto sociale”, il quale si relaziona con le altre persone attraverso i simboli, che costituiscono il linguaggio simbolico.
La sociologia e la psicologia sociale hanno come oggetto di studio questo linguaggio simbolico, al fine di capire come influenza i comportamenti, le decisioni e i sentimenti; inoltre, la psicologia sociale studia anche le relazioni tra le varie persone nei gruppi e in gruppi diversi.
La psicologia sociale non è solo una disciplina meramente teorica: infatti, la psicologia sociale parte dallo studio delle problematiche sociali per intraprendere dei percorsi che possano apportare dei miglioramenti nella società, per risolvere problemi sociali quali ad esempio il razzismo, l’omofobia, la transfobia, ecc
Hai bisogno di aiuto in Sociologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Metti mi piace per copiare
Sono già fan
oppure registrati
Consigliato per te
Test Medicina 2018 Cattolica: tutte le info utili