Seconda prova, per 1 su 2 non tutto in programma

Lorena Loiacono
Di Lorena Loiacono

commento del tutor sulla versione di Luciano alla seconda prova 2014

Il secondo round, per il momento, è finito. I 490mila maturandi hanno svolto anche la seconda prova, quella di indirizzo, giudicata da molti la più difficile. Ora non resta che aspettare il quizzone di lunedì. Ma come si è svolta la seconda giornata di scritti? Nessun intoppo nell’organizzazione anche se per gli studenti qualche problema c’è stato: per un candidato su 3, infatti, gli argomenti trattati nella prova erano troppo difficili. A rivelarlo è un sondaggio di Skuola.net su un campione di circa 1000 maturandi.

FUORI PROGRAMMA – E non è tutto: per uno su 2, infatti, le tracce proposte non erano state trattati in classe. Tra questi il 21% dichiara che non erano proprio nel programma svolto mentre il 31% dice che lo rispettavano solo parzialmente. La prova è nazionale, quindi capita che autori e argomenti non siano stati trattati da tutti allo stesso modo.

COPIONI, NO GRAZIE – La vera sorpresa sta nella copiatura che, quest’anno, sembra essersi rivelata un flop. Ben 8 ragazzi su 10, la stragrane maggioranza, hanno assicurato infatti di aver svolto la prova in solitudine, senza alcun aiuto esterno. Solo il 6%, invece, ha dichiarato di aver ha sfruttato i foglietti che aveva in tasca: i cosiddetti pizzini, preparati prima della prova nei giorni del ripasso. Mentre il 10% ha copiato il compito alla vecchia maniera: ricevendo la prova dal compagno vicino. Ossa rotte invece per la sfida hitech: poco più del 4% ha utilizzato internet per scopiazzare il compito.

Lorena Loiacono

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta