Scuola occupata: ne parliamo con Verdiana

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

oggi alla Skuola Tv parleremo di occupazioni scolastiche insieme a Daniele Lanni e Verdiana di Amici

È tempo di proteste e diverse scuole nel nostro Paese hanno già scelto di far sentire la loro voce attraverso l’occupazione. Ma in quanti sanno davvero che è reato occupare una scuola? E quanti sanno anche che i giorni di occupazione vengono conteggiati come assenze? Insomma, manifestare si, ma usando la testa! Skuola.net oggi, insieme a Daniele Lanni, portavoce nazionale della Rete degli Studenti Medi, e Verdiana, uscita dall’ultima edizione di Amici di Maria De Filippi, vi aiuta a capire fino a che punto è lecito spingersi per far valere i propri diritti.

SCUOLE OCCUPATE, STUDENTI FAVOREVOLI - Secondo una nostra indagine svolta qualche settimana fa, il 57% di voi era intenzionato ad occupare la sua scuola. E senza paura delle conseguenze: il 41% riteneva le proprie motivazioni più importanti di qualsiasi punizione, soprattutto in virtù della convinzione che chi di dovere chiuderà un occhio. Infatti, il 28% dei favorevoli ad occupare era convinto che, nonostante il reato commesso, alla fine non avrebbe subito pene disciplinari.

OCCUPARE È REATO - Ma è davvero così? Davvero non ci sono rischi effettivi per chi occupa? In realtà, molti sapranno bene che barricarsi all’interno del proprio istituto vietando l’accesso a preside, insegnanti e personale scolastico costituisce un reato. Prendendo possesso del proprio istituto scolastico, si va incontro all'infrazione di alcuni articoli della Costituzione e del Codice penale:

art. 633 del Codice penale - invasione di terreni ed edifici;
art. 340 del Codice penale - Interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità;
artt. 33 e 34 della Costituzione – sul diritto alla pubblica istruzione.

OCCHIO ALLE ASSENZE - Senza contare che occupare significa fare ore di assenza che difficilmente verranno recuperate. Insomma, specie se siete all’ultimo anno e quest’anno dovrete affrontare la Maturità, fate attenzione! E ricordate che se decidete di occupare la vostra scuola accumulerete un bel po’ di ore di assenze che non vi permetteranno, in futuro, di restare strategicamente a casa…

OCCUPARE CON LA TESTA - Proprio perché si va incontro a tutte queste conseguenze la decisione di arrivare ad occupare con la scuola deve essere presa di comune accordo agli altri studenti e con la testa. Nel momento in cui decidete che non potete farne a meno, chiudete a chiave laboratori ed aule in cui si trova materiale costoso e delicato. Inoltre, grazie ad un buon servizio d’ordine, non permettete l’accesso alla scuola a chi non è un suo studente e fate molta attenzione a non danneggiare strutture ed oggetti.

IL LATO ROMANTICO, NE PARLIAMO CON VERDIANA - Non dimentichiamoci che le occupazioni hanno anche un altro aspetto, quello più romantico che hanno conosciuto tutti, persino i nostri genitori. Insomma, vogliamo parlare di tutti gli amori nati all’interno di aule occupate? Per non parlare delle bellissime amicizie sbocciate stando, per diversi giorni, a stretto contatto con tutti quegli studenti che prima erano solo facce viste nei corridoi. Oggi, al nostro appuntamento settimanale con la Skuola Tv parleremo anche di questo e lo faremo con Verdiana, la cantante uscita l’anno scorso da Amici di Maria De Filippi, che interverrà durante la diretta della nostra Skuola Tv di oggi.

Serena Rosticci

Consigliato per te
Maturità 2018: scaricare la tensione con la musica
Skuola | TV
Buona estate ragazzi!

La Skuola Tv ritornerà ad ottobre! Buona estate ragazzi!

3 ottobre 2018 ore 16:30

Segui la diretta