Liceo musicale e coreutico

Cristina Montini
Di Cristina Montini

descrizione liceo musicale e coreutico

Liceo musicale e coreutico

Il liceo musicale e coreutico permette di acquisire competenze tecniche in uno strumento musicale o nella danza, in base alla sezione scelta, consentendo la prosecuzione degli studi nel sistema dell’alta formazione musicale e coreutica. Inizialmente saranno istituite 40 sezioni musicali e 10 coreutiche e potranno essere attivate in convenzione con i conservatori e le accademie di danza per le materie di loro competenza.

Profilo e Piano degli studi

In base a quanto espressamente indicato nel Regolamento recante la "Revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e didattico dei licei", gli studenti del liceo musicale e coreutico, a conclusione del percorso di studio, devono essere in grado di:

Per la sezione musicale:
eseguire ed interpretare opere di epoche, generi e stili diversi, con autonomia nello studio e capacità di autovalutazione;
partecipare ad insiemi vocali e strumentali, con adeguata capacità di interazione con il gruppo;
• utilizzare, a integrazione dello strumento principale e monodico ovvero polifonico, un secondo strumento, polifonico ovvero monodico;
• conoscere i fondamenti della corretta emissione vocale;
• usare le principali tecnologie elettroacustiche e informatiche relative alla musica;
• conoscere e utilizzare i principali codici della scrittura musicale;
• individuare le tradizioni e i contesti relativi ad opere, generi, autori, artisti, movimenti, riferiti alla musica e alla danza, anche in relazione agli sviluppi storici, culturali e sociali;
• cogliere i valori estetici in opere musicali di vario genere ed epoca;
conoscere e analizzare opere significative del repertorio musicale;
• conoscere l’evoluzione morfologica e tecnologica degli strumenti musicali.

Per la sezione coreutica
eseguire ed interpretare opere di epoche, generi e stili diversi, con autonomia nello studio e capacità di autovalutazione;

• analizzare il movimento e le forme coreutiche nei loro principi costitutivi e padroneggiare la rispettiva terminologia;
• utilizzare a integrazione della tecnica principale, classica ovvero contemporanea, una seconda tecnica, contemporanea ovvero classica;
• saper interagire in modo costruttivo nell’ambito di esecuzioni collettive;
• focalizzare gli elementi costitutivi di linguaggi e stili differenti e saperne approntare un’analisi strutturale;
• conoscere il profilo storico della danza d’arte, anche nelle sue interazioni con la musica, e utilizzare categorie pertinenti nell’analisi delle differenti espressioni in campo coreutico;
• individuare le tradizioni e i contesti relativi ad opere, generi, autori, artisti, movimenti, riferiti alla danza, anche in relazione agli sviluppi storici, culturali e sociali;
• cogliere i valori estetici in opere coreutiche di vario genere ed epoca;
conoscere e analizzare opere significative del repertorio coreutico.



* Con Informatica al primo biennio.
** Biologia, Chimica, Scienze della Terra.
*** Insegnamenti disciplinati secondo quanto previsto dall’articolo 13 comma 8.

N.B. Per accedere al liceo musicale e coreutico è necessario superare una prova volta a verificare il possesso di specifiche competenze musicali o coreutiche.
Per l’anno scolastico 2010-2011 sono istituite sul territorio nazionale fino a quaranta sezioni musicali e fino a dieci sezioni coreutiche del Liceo musicale e coreutico. Per conoscere dove è collocata la sezione più vicina autorizzata dal Ministero si potrà consultare il sito del Miur www.istruzione.it.
Nella fase iniziale i licei musicali e coreutici potranno funzionare soltanto sulla base di apposite convenzioni con i Conservatori di musica, con gli istituti musicali pareggiati e con l’Accademia nazionale di danza.

Iscriviti alla nostra Newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime novità. Clicca qui per iscriverti!

Commenti
Consigliato per te
Come affrontare un'interrogazione senza aver studiato
Skuola | TV
Prima volta: tutte le difficoltà che si possono incontrare

Ospite in studio una psicosessuologa che ci parlerà delle difficoltà che ragazzi e ragazze possono incontrare durante la loro prima volta.

22 novembre 2017 ore 16:30

Segui la diretta