Come rendere divertente lo studio?

Skuola.net | Ripetizioni
In collaborazione con Skuola.net | Ripetizioni
tecniche memoria

Si sa, a volte studiare può risultare un’impresa ardua se non si ha la giusta motivazione. L’emergenza sanitaria da Covid-19, inoltre, non ha giovato nessuno e gli studenti sono stati protagonisti di grandi cambiamenti nella quotidianità: dalle misure restrittive che impediscono gli incontri con gli amici alla chiusura delle scuole e degli atenei, dai centri ricreativi con la serrata abbassata all’impossibilità di vivere normalmente la propria gioventù.
Se anche tu sei alla ricerca di metodi innovativi per studiare e divertirti allo stesso tempo, ecco una guida che noi di Skuola.net abbiamo elaborato proprio per te. Cosa aspetti? Ecco i punti più importanti.



Guarda anche


Questione di metodo: come rendere divertente lo studio


Studio e divertimento non costituiscono sempre un ossimoro! Come in ogni mansione da portare a termine in tutti i contesti della routine giornaliera, anche lo studio richiede grande forza di volontà e motivazione. Prepararsi per un compito in classe o per un esame universitario, infatti, non è una passeggiata: ogni studente dovrebbe auspicare di rendere propria la materia al fine di conoscere e trattare gli argomenti studiati con disinvoltura e abilità. Prima di passare ai consigli che abbiamo elaborato per rendere lo studio divertente è importante conoscere il funzionamento del cervello umano. Come avrai già appreso nelle lezioni di biologia, il nostro cervello è diviso in due emisferi, ognuno con dei compiti ben precisi: l’emisfero sinistro tiene conto della coscienza e dunque della mente razionale (logica, analisi, numeri, ragionamento e scrittura), quello destro, invece, tiene conto dell’inconscio, dunque della mente irrazionale (intuito, musica, creatività, colori ed emozioni). Perché questa premessa? Il tuo obiettivo principale è sfruttare anche l’emisfero destro per dare colore e divertimento a ciò che studi. Ecco i consigli che abbiamo pensato per te.

Ascolta musica mentre studi


Per restare attivo e concentrato ti consigliamo di ascoltare musica durante la sessione di studio. Ma attenzione: non ci riferiamo a qualsiasi genere. Opta per brani più tranquilli che possano rendere piacevole il tuo studio ed evita dunque l’heavy metal o la musica elettronica! Cosa potresti fare per avere la melodia perfetta? Cerca sulla piattaforma che utilizzi per ascoltare musica in streaming una playlist creata ad hoc per lo studio. Troverai quelle che contengono musica con onde alfa o con brani di musica classica, pensate per stimolare il cervello e sviluppare il potere della mente.

Studia in compagnia


Sebbene risulti difficile, o del tutto impossibile, organizzare dei gruppi studio per via dell’emergenza sanitaria, ti consigliamo di studiare in compagnia creando delle stanze virtuali in rete. Studiare con qualcuno, infatti, aumenta la motivazione e rende concreta la volontà di riuscire nello studio. Non a caso il detto dice: “L’unione fa forza”! Prima di organizzare un incontro online con i compagni di classe o i colleghi universitari, ti consigliamo di organizzare al meglio i tempi di studio, inserendo delle pause per rilassarvi, chiacchierare e schiarire le idee. Se studiate lo stesso argomento, inoltre, sarebbe interessante concludere la sessione di studio con un ripasso generale per testare le conoscenze apprese e confrontarvi circa possibili dubbi o incomprensioni.

Scegli un’area studio confortevole


Come punto fondamentale in ogni metodo di studio, anche in questo caso è fondamentale scegliere un’area di studio confortevole. Ti consigliamo di preparare i tuoi compiti in classe o i tuoi esami universitari in un ambiente silenzioso, accogliente e comodo. Che sia la tua cameretta o la stanza di una biblioteca, ti consigliamo inoltre di mantenere sempre l’ordine e di avere tutto l’occorrente necessario per studiare, sottolineare e creare schemi riassuntivi.



Rendi pratico ciò che leggi


Secondo degli studi effettuati da neuroscienziati, dopo due settimane ricordiamo il 10% di ciò che leggiamo, il 20% di ciò che ascoltiamo, il 30% di ciò che vediamo, il 70% di ciò che diciamo e il 90% di ciò che diciamo e facciamo. Dopo questa premessa, ti consigliamo di rendere pratico tutto ciò che studi. La tua missione principale, infatti, è assimilare gli argomenti della materia che stai trattando e cercare di simulare un’esperienza reale. Solo quando farai tua la materia sarai in grado di affrontare al meglio qualsiasi prova, che essa sia un compito in classe ho un esame universitario.

Usa delle tecniche innovative


Studiare e confrontare diverse fonti, in questi casi, è fondamentale. Se ti rendi conto che ciò che stai studiando risulta inevitabilmente noioso, cerca contenuti diversi con informazioni simili. Che cosa significa? Se c'è un concetto che non ti entra in testa, potresti fare delle ricerche su Internet o guardare dei video su YouTube. Per fissare meglio i concetti, inoltre, potresti usare delle tecniche di memoria, mappe mentali o procedere con le tecniche di lettura veloce. Una tecnica utilizzata dei campioni di memoria, infine, è quella che consiste nell'acquisire informazioni convertendo tutto in immagini. In che modo? Trasforma ogni concetto, anche quelli astratti, in immagini che lo rievochino facilmente.

Fatti aiutare dai migliori tutor


Se studiare per te è davvero noioso e difficile, forse è un problema di metodo e di motivazione. Potrebbe essere importante per te ricevere consigli ed essere stimolato da qualcuno che sappia rendere ciò che studi interessante!
In questi casi è necessario rivolgersi a un esperto della materia che suggerisca il metodo di studio più adatto e fornisca tutte le spiegazioni per i dubbi e le perplessità trovate durante la preparazione.
E chi meglio di tutor qualificati e preparati sarà in grado di aiutarti? Oggi, poi, è molto semplice trovare l'insegnante più adatto a te, soprattutto online!
Con Skuola.net | Ripetizioni è possibile trovare il Tutor perfetto tramite una semplice ricerca, con il vantaggio di poter consultare tutte le informazioni necessarie, e non solo: orari e disponibilità, nonché le recensioni e le opinioni di altri universitari soddisfatti, sono facilmente reperibili sul profilo personale.
Skuola.net | Ripetizioni è il primo tra i servizi online di ripetizioni e lezioni private in Italia, in termini di affidabilità e competenza: la piattaforma conta ad oggi oltre 30.000 insegnanti su tutto il territorio nazionale per oltre 600 materie – scolastiche, universitarie e professionali – per studenti di scuola elementare, media, superiore, università. Si fa tutto tramite il sito, dalla prenotazione al pagamento, mentre la lezione può essere svolta a domicilio o, anche questa, online via Skype. Prenota la tua lezione e studia con più motivazione!