Ominide 106 punti

I terremoti

Il terremoto è un fenomeno naturale che si manifesta con un improvvisa, rapida vibrazione del suolo causata dal rilascio di una grande quantità di energia accumulata nel sottosuolo.
Se unisci due libri con sopra degli oggetti con dello scotch e gli spingi in due direzioni opposte ad essi noterai che rilasciano una forza da far cadere gli oggetti sopra ad essi.
Questo è quello che accade quando avviene un terremoto. Enormi forze all'interno della terra spingono grandi masse di roccia a muoversi le uni rispetto alle altre, per un pò esse resistono e si deforma il derreno, ma ad un certo punto la forza è troppo forte e la litosfera si rompe rilasciando tutta l'anergia accumulata.
I terremoti hanno origine dall'ipocentro che può trovarsi a decine di km di profondità, invece il punto sopra l'ipocentro sulla superfice è l'epicentro dove le scosse sono più forti.

I terremoti possono essere misurati con il sismografo che è un oggetto la cui punta rileva movimenti e li trascrive sulla carta.
Per classificare i terremoti esiste la scala Richter e la scala Mercalli, ma la più usata è la prima perchè considerata maggiormente accurata e scientificamente esatta.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove