Ominide 16918 punti

Lo scheletro e i muscoli degli animali


Moltissimi animali sono forniti di uno scheletro interno e della colonna vertebrale: sono i vertebrati. la funzione dello scheletro è sempre la stessa: sostenere il corpo e riparate gli organi delicati; ma, nei diversi animali, lo scheletro cambia di forma, perché si adatta alle loro necessità e all’ambiente in cui vivono. gli scheletri di alcuni mammiferi presentano grandi differenze, così quello della balena, del cavallo e del pipistrello, e potete capirne facilmente il perché. Gli uccelli hanno lo scheletro adatto al volo: gli arti anteriori hanno alcune ossa molto sviluppate, mentre altre sono assai ridotte, per costruire l’impalcatura delle ali. le ossa degli uccelli, inoltre, sono internamente cave: ciò le rende molto leggere. lo scheletro degli uccelli è quindi molto adatto al volo. le cavità delle ossa degli uccelli comunicano coi sacchi aerei e, quindi, coi polmoni. i rettili hanno una colonna vertebrale molto allungata. Gli arti manca completamente (serpenti) oppure sono molto deboli (lucertola, tartaruga). Questi rettili, per camminare, si servono, più che degli arti, dei movimenti impressi dai muscoli del tronco. i pesci hanno gli arti trasformati in pinne; posseggono una colonna vertebrale ben sviluppata, sulla quale sono inseriti dei raggi ossei sottili, le cosiddette “lische”. gli animali che non hanno lo scheletro vengono detti invertebrati. fra gli invertebrati, però, esistono animali che hanno il corpo completamente molle, come gli anellidi (lombrico) e molti molluschi (lumaca, polpo), e animali che hanno un rivestimento esterno, costituito di una sostanza dura, la chitina. tra gli animali forniti di questa specie di scheletro esterno ci sono gli insetti e i crostacei.
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email