Ominide 597 punti

Relazione scientifica


Titolo: passaggi di stato e conduzione di calore
Obbiettivo: verificare com’ è possibile condurre calore da un corpo all’ altro
Luogo: aula 2.0
Occorrente: acqua, 1 pentolini di metallo, fornellino, bicchierini contenenti del ghiaccio, ampollina

Procedimento: 1° fase appoggiare sulla fonte di calore (fornellino) un pentolino che al suo interno contiene un po’ d’ acqua
Osservazione: nella 1° fase si nota che l’ acqua evapora cioè che passa dallo stato liquido a quello gassoso
Procedimento: 2° fase dopo che l’ acqua è evaporata dal pentolino versare dell’ acqua in esso e appoggiarlo di nuovo sul fornellino
Osservazione: nella 2° fase si nota che l’ acqua dallo stato liquido passa allo stato gassoso e velocemente a quello di ebollizione. Questo passaggio di stati è avvenuto in maniera rapida perché il pentolino era già caldo.

Procedimento: 3° fase versare dell’ acqua nell’ampollina poi poggiarla nel pentolino che contiene dell’ acqua e che si trova già sul fornellino
Osservazione: il fondo dell’ ampolla si è riscaldato grazie al calore dell’ acqua contenuta nel pentolino. E si evince che i lati dell’ ampollina si sono appannati formando tante goccioline. Questo fenomeno si chiama condensazione cioè il passaggio da vapore a liquido
Procedimento: mettere sul fornellino il pentolino contenente dell’ acqua che evapora e poggiare in esso un bicchierino con del ghiaccio
Osservazione: succede che il cubetto di ghiaccio avvicinato alla fonte di calore si scioglie perche raggiunge 0°. Il passaggio dallo stato solido a quello liquido si chiama fusine
N.B. il pentolino era di metallo quindi un buon conduttore mentre il bicchiere di plastica era un isolante.
Commento: questo esperimento mi è piaciuto molto perché mi ha mostrato in modo chiaro i passaggi di stato e la conduzione di calore.
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email