Video appunto: Organi dell'apparato digerente
Gli alimenti non possono essere utilizzati dall'organismo così come li troviamo nel piatto (sono troppo complessi).
l'apparato digerente ha il compito di trasformare il cibo in modo tale da poter essere assorbito dal corpo. Gli alimenti vengono trasformati in sostanze più semplici e assimilabili dalle cellule.

Questa trasformazione si svolge in tre fasi:

1. la digestione del cibo, durante la quale le grandi molecole presenti negli alimenti vengono scomposti molecole più piccole;
2. l’assorbimento delle piccole molecole ottenute con la digestione;
3. l'espulsione delle feci, che costituiscono le sostanze di scarto.

Com'è fatto l'apparato digerente?


L'apparato digerente è costituito dal tubo digerente, un lungo canale per il passaggio del cibo che comprende bocca, faringe, esofago, stomaco e intestino, e da una serie di ghiandole tra cui le ghiandole salivari, il fegato, il pancreas.

Qual è il percorso del cibo?


La via d’accesso del cibo è la bocca. al suo interno ci sono due arcate dentali formate dai denti, inserite nella mascella superiore e nella mascella inferiore. nell’adulto ci sono 32 denti, 16 per ogni arcata. i denti hanno forme e funzioni diverse:
-4 incisivi (tagliano)
-2 canini (strappano)
-4 premolari (schiacciano)
-6 molari (triturano)

Subito dopo la bocca, il cibo passa nella faringe, un condotto che serve il passaggio sia del cibo sia dell'aria. la valvola dell’epiglottide, impedisce l'accesso del cibo alla laringe, che appartiene all’apparato respiratorio. la faringe prosegue con l'esofago, un canale lungo circa 20 cm che termina con una valvola, il cardias che lo collega allo stomaco.
lo stomaco è un sacco le cui pareti sono formate da fibre muscolari e rivestite internamente da una mucosa ricca di ghiandole. esso comunica con l' intestino per mezzo di una valvola, il pirolo.
L’intestino e un tubo lungo, ripiegato più volte, posto nella parte inferiore dell’addome e rivestito da una membrana protettiva, il peritoneo. È diviso in due parti: intestino tenue e intestino crasso.
-L’ intestino tenue, lungo in media 6 m, è costituito da tre parti: il duodeno nel quale si versano le la bile prodotta dal fegato e il succo pancreatico; Il digiuno ricco di ville intestinali;l’ileo, il tratto più lungo.
-L’ intestino crasso, un canale lungo circa 2 m, è formato da tre parti:
il cieco, che presenta l'appendice; Il colon, diviso in colon ascendente, colon trasverso e colon discendente; Il retto che termina con l'apertura anale