Ominide 13 punti

La nascita dell'universo


Tutte le stelle, i pianeti e gli altri corpi celesti che si possono vedere nel cielo, fanno parte dell' universo. universo in latino significa " volto in una sola direzione" e sta a indicare tutto ciò che esiste e tutto quello che si può osservare nello spazio, apparentemente senza confini.
gli astronomi e gli astrofisici che studiano i corpi celesti,vale a dire tutti gli oggetti astronomici che si possono osservare in cielo e l' evoluzione dell' universo, sono riusciti a scoprire che nonostante la sua grande estensione e complessità, l' universo di cui siamo parte è composto di due soli " ingredienti " fondamentali: materia ed energia.

Il Big bang


oggi, si ritiene che l' universo abbia avuto inizio con una grande esplosione chiamata " big bang o grande scoppio " non si sa ne come ne perché sia accaduto, ma si fa l' ipotesi che tutta la materia e tutta l' energia dell' universo saino comparse simultaneamente in un singolo istante e abbiano cominciato ad espandersi . da allora questa espansione è continuata e continua tuttora.
questa teoria è conosciuta come " teoria del big bang ". non c' è modo di controllare direttamente la verità di questa teoria, ma essa ha molte prove a suo favore, derivate dallo studio dei processi che avvengono nell' universo e delle particelle fondamentali che compongono la materia: protoni, elettroni e neutroni. bisogna quindi considerarla una spiegazione che risponde in modo convincente a molte domande sulla nascita del cosmo.
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email