Eliminato 478 punti

Il miraggio


Il miraggio è un fenomeno ottico di cui spesso si sente parlare in maniera molto vaga. Nel deserto può capitare di vedere, a una distanza più o meno grande, un'oasi circondata dalle palme. Man mano che ci si avvicina, però, la visione scompare. Il curioso fenomeno è così spiegabile: l'oggetto che compare non si trova in linea con il campo visivo dell'osservatore ma è al di là della linea dell'orizzonte oltre il quale la curvatura della terra impedisce di vedere.
In un miraggio non c'è alcun specchio o prisma, ma soltanto uno strato di aria molto calda che funge da prisma, seguito da uno strato di aria più fredda che funge da specchio. Le differenze di densità dell'aria danno una falsa inclinazione ai raggi luminosi, per cui l'immagine dell'oggetto (oasi) viene riflessa più in alto di dove l'oggetto si trova in realtà.
Esiste anche il miraggio oceanico che si può vedere specialmente nei Mari del Nord. E' un fenomeno opposto a quello che si verifica nel deserto, perché lo strato di aria più fredda è quello più vicino all'acqua, mentre lo strato di aria più calda è in alto: perciò l'aria fredda funge da prisma e quella calda funge da specchio. Un miraggio oceanico di grande effetto fu osservato nel 1854 nel Mar Baltico, quando una flotta britannica fu vista chiaramente alla distanza di 55 chilometri come se fluttuasse nell'aria.
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email