Malattie del sistema nervoso
Meningite: La meningite è l’infiammazione delle meningi, membrane che avvolgono cervello, cervelletto, bulbo e midollo spinale. Questa grave malattia infettiva colpisce di preferenza i giovani. Quando non è di natura tubercolare, essa è causata da un germe chiamato meningococco, che determina brividi, febbre, forti dolori al capo, delirio. Oggi i colpiti dalla meningite, se vengono curati per tempo con penicillina, streptomicina e con siero antimeningococcico, possono guarire.
Poliomielite: La poliomielite o paralisi spinale infantile è l’infiammazione del midollo spinale causata da un virus. Questa terribile malattia contagiosa colpisce in particolar modo i bambini e determina crudeli paralisi agli arti, quando addirittura non conduce alla morte. Nel caso in cui la poliomielite, paralizzi i muscoli della respirazione, l’ammalato viene tenuto in uno speciale apparecchio, il polmone d’acciaio, che mantiene il ritmo respiratorio. Talvolta, però, neppure il polmone d’acciaio riesce a salvare i più gravemente colpiti.
Il mezzo più efficace per combattere la poliomielite è l’immunizzazione mediante la vaccinazione antipoliomielitica, oggi resa molto facile con il vaccino del dottor A. Sabin che viene somministrato per via orale.
Nevrastenia: La nevrastenia è uno stato di stanchezza del sistema nervoso che può essere causato da eccesso di fatica mentale o fisica, da emozioni, da disturbi dell’apparato digerente. Si manifesta con emicranie, con senso di depressione morale, con crisi di malinconia e di angoscia, con insonnia e dimagrimento.
Questa malattia si cura con adatti medicamenti tonici e conducendo una vita assolutamente igienica, evitando qualsiasi strapazzo fisico, eliminando le occupazioni mentali, cercando di vivere il più possibile all’aria aperta, in ambiente sereno e riposante
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email