Ominide 1161 punti

Energia

L'energia, dal greco energheia che vuol dire attività, è a proprietà di un corpo di compiere un lavoro. Vi sono due aspetti tipici dell'energia.
Prendiamo una scatola a sorpresa chiusa, la molla all'interno è compressa e ferma, ma sappiamo che può compiere un lavoro. Se infatti aprissimo la scatola la molla farebbe saltare fuori il pupazzo ad essa attaccato. Poiché compie un lavoro la molla possiede energia, detta energia potenziale.
L'energia potenziale dipende dall'altezza di un corpo rispetto al suolo e si misura in joule.
Quando noi apriamo la scatola a sorpresa ed esce la molla, l'energia potenziale che vi era accumulata subisce una trasformazione e diventa energia cinetica.
Ricordando che l'energia non si crea, non si distrugge, ma si trasforma.
Questa energia cinetica è associata al movimento del corpo e si misura anch'essa in joule.
Per esempio prendiamo una pallina e poggiamola all'inizio di uno scivolo, la pallina contiene un accumulamento di energia potenziale. Appena spingiamo la pallina, quindi le facciamo effettuare un movimento, l'energia potenziale diminuisce e aumenta quella cinetica. La somma tra energia cinetica e potenziale è costante ed è detta energia meccanica.
L'energia meccanica di un corpo si manifesta in due modi. come energia potenziale e come energia cinetica; queste due forme di energia durante il moto si trasformano continuamente l'una nell'altra, senza però che l'energia totale cambi.
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email