Ominide 1778 punti

I vulcani sono classificabili in base alla loro modalità di eruzione in due tipi:
- Vulcani effusivi, in quanto la lava essendo molto fluida fuoriesce velocemente e molto tranquillamente. Un esempio sono i vulcani delle Hawaii.
- Vulcani esplosivi: in quando avendo un magma molto viscosa che nelle precedenti eruzioni si è solidificata presto e quindi ha otturato le vie di uscita, il magma è costretto a fare una forte pressione che porta così all'esplosione che distrugge in parte il vulcano. Un esempio di vulcano esplosivo è il Vesuvio. I vulcani possono essere classificati anche in base alla forma che ottengono in conseguenza al tipo di lava dopo un'eruzione:
- Il vulcano a scudo, caratterizzato da eruzioni effusive e tranquille. Formato da una lava basica che scorre velocemente e da una dimensione piuttosto larga e piatta e non molto alta.
- Lo strato vulcano, caratterizzato da eruzioni esplosive e da una lava acida e viscosa. A causa del veloce raffreddamento della lava si formano gli strati che rendono questo vulcano molto alto. Un esempio è il Vesuvio.

- Il vulcano peleano, caratterizzato da eruzioni esplosive e da violentissime esplosioni. Un esempio è il vulcano La Pelée nell'isola di Martinica.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email