Ominide 178 punti

L’apparato circolatorio
Molte sostanze che immettiamo nel nostro corpo devono essere spostate e distribuite in tutte le cellule del corpo. Per far avvenire questi trasferimenti il nostro corpo usa:
-il sangue, una sostanza liquida capace di sciogliere molte sostanze;
- I vasi sanguigni, una fitta rete di canali che permette al sangue di raggiungere ogni angolo del nostro corpo mediante la spinta di una potente pompa, il cuore.
Queste parti costituiscono l’apparato circolatorio che ha anche il compito di distribuire il calore in ogni parte del nostro organismo perché siamo omeotermi (cioè a temperatura costante). Quando fa molto caldo i capillari aumentano di diametro e accrescono la dispersione del calore (vasodilatazione); invece quando fa freddo i capillari si riducono di diametro e riducono la dispersione del calore (vasocostrizione) e in questo caso il calore è riservato agli organi più importanti.
-Le arterie sono i vasi sanguigni che portano il sangue ricco di ossigeno dal cuore alla periferia. Hanno pareti spesse e robuste per sopportare l’alta pressione con cui il sangue scorre. Man mano che si allontanano dal cuore si riducono di diametro, diventando arteriole. Di solito le arterie si trovano in zone profonde del corpo, dove sono più protette; fanno eccezione le arterie del collo, delle tempie e del polso.
-Le vene sono i vasi che portano il sangue ricco di anidride carbonica dalla periferia al cuore; hanno pareti più sottili delle arterie e hanno un diametro interno (o lume) maggiore. Si trovano nella parte più superficiale del corpo. Le vene ascendenti che risalgono cioè verso il cuore (come nelle gambe)hanno sulla parete interna valvole, queste si aprono per far passare il sangue e si richiudono subito dopo, per impedirgli di tornare indietro. È il sangue stesso a chiuderle, quando rifluisce verso il basso per effetto della gravità. Anche le vene allontanandosi dal cuore diminuiscono di diametro diventando venule.
-I capillari possono essere diramazioni delle vene (in questo caso sono chiamati venosi) o delle arterie (in questo caso arteriosi). Hanno delle pareti formate da un singolo strato di cellule, il che facilita lo scambio di gas tra il sangue e le cellule del corpo.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email