L'alternanza delle stagioni

L'alternanza delle stagioni è dovuta a due fattori:
- Il movimento di rivoluzione della Terra intorno al Sole;
- l'inclinazione dell'asse terrestre.
Infatti le stagioni vengono definite dagli equinozi e dai solstizi. Gli equinozi sono quello di primavera e di autunno, rispettivamente 21 marzo e 23 settembre; i solstizi sono quello d'estate e quello d'inverno, rispettivamente 21 giugno e 21 dicembre.

Caratteristiche dell'atmosfera

L'atmosfera è un involucro aeriforme intorno alla Terra. Questa è trattenuta dalla forza di gravità della Terra e si estende per centinaia di chilometri, diventando sempre più rarefatta man mano che ci spostiamo verso l'alto. L'atmosfera è formata da un miscuglio di gas, circa il 78-80% è formato da azoto, il 20% è ossigeno, 0,9% argon, lo 0,03% anidride carbonica e piccole tracce di neon, idrogeno, ozono e altri gas di scarico e polveri.
L'atmosfera è divisa in strati:
- troposfera;
- stratosfera;
- mesosfera;
- termosfera;
- esosfera.
Tutti questi strati sono interrotti da degli strati di pausa, chiamati strati intermedi.

La troposfera

La troposfera è la parte più bassa dell'atmosfera, è alta circa 12 km e comprende il vapore acqueo e i gas. Qui avvengono tutti i principali fenomeni atmosferici: venti, nubi e tutti i tipi di precipitazioni. Poiché l'aria viene riscaldata dalla Terra, man mano che ci spostiamo verso l'alto diminuisce la temperatura.

La stratosfera

Qui i gas diventano sempre più rarefatti, iniziano a diminuire l'azoto, l'ossigeno, l'anidride carbonica. Man mano che ci spostiamo verso l'alto, aumenta la temperatura perché si forma lo strato di ozono. L'ozono è formato da 3 atomi di ossigeno legati assieme, assorbendo l'energia solare e quindi riscaldando questo strato. Lo strato di ozono si sta, in alcuni punti, assottigliando, formando il cosiddetto "buco dell'ozono". Lo strato di ozono ci protegge dall'arrivo di radiazioni ultraviolette. Per cui nei punti dove non c'è l'ozono non siamo più protetti; sembra che ciò sia dovuto alla produzione di anidride carbonica.

La mesosfera

Qui i gas diventano ancora più rarefatti, aumentano in percentuale l'idrogeno e l'elio che sono i più leggeri.

La termosfera

Nella termosfera la situazione dei gas è molto diversa rispetto agli strati precedenti, infatti, l'aria è completamente ionizzata, tanto che questo strato viene chiamato anche ionosfera. La temperatura è molto alta.

L'esosfera

Questo è lo strato più esterno; qui le particelle non sono più attratte dalla forza di gravità della Terra e non partecipano più alla rotazione della Terra stessa. La temperatura aumenta di centinaia di gradi man mano che ci spostiamo in altezza, questo è dovuto all'energia cinetica, cioè al movimento di queste particelle.
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Atmosfera - Riassunto