Ominide 8039 punti

L'acqua è indispensabile alla vita


Quando senti la parola acqua, pensi subito a quel liquido che sgorga dalle fontane, che scorre nei fiumi o che occupa gran parte della superficie terrestre, formando vastissimi mari e oceani.
Ma se grattugiassi una patata, una carota, un'arancia, una mela, un pezzo di carne cruda, ti accorgeresti che gli organismi animali e vegetali contengono gran quantità d'acqua.
Gli analisti chimici infatti assicurano che le patate sono costituite da acqua per il 75%; che certe verdure contengono acqua per il 95%', che la carne e quindi il corpo degli animali con¬tiene molta acqua. Anche nel corpo umano vi è un'elevata quantità d'acqua: il 60-70% del peso totale. Perfino le nostre ossa contengono circa il 20% d'acqua; mentre nel plasma del sangue ce n'è il 95%.
Questi dati sono forniti dai laboratori chimici, dove si riesce ad estrarre tutta l'acqua contenuta nelle sostanze, disseccandole progressivamente in un forno speciale chiamato essiccatore.
l'acqua perciò quantitativamente è il principale componente degli organismi. Essa è assolutamente necessaria per conservare in vita le più piccole particelle (cellule) che costituiscono gli organismi.
Senz'acqua i vegetali e gli animali muoiono.
L'aria è indispensabile alla vita
L'aria ha un'importanza fondamentale per gli esseri viventi. Dove manca l'aria (per es. sulla Luna) la vita non è possibile: infatti gli organismi vegetali e animali per vivere hanno bisogno di respirare.
La respirazione consiste proprio nell'assorbire ossigeno dall'aria e combinarlo lentamente con il carbonio presente nelle cellule del corpo. L'ossido che ne deriva, chiamato anidride carbonica, viene poi eliminato dall'organismo.
Se pensi che da milioni e milioni di anni sulla Terra avvengono combustioni, e le piante e gli animali continuano a respirare consumando ossigeno, forse stenti a credere che la percentuale di ossigeno nell'aria sia sempre del 21% circa, rimanga cioè invariata e non accenni a diminuire. Ogni dubbio però scompare se consideri che le piante verdi, sotto l'azione del¬la luce solare, non soltanto sottraggono anidri¬de carbonica all'aria, ma fabbricano e liberano gran quantità di nuovo ossigeno.
Quindi le piante di giorno purificano l'aria perché la impoveriscono di anidride carbonica e la arricchiscono di ossigeno. Questa impor¬tante funzione, chiamata funzione clorofilliana, si compie nelle parti verdi dei vegetali, special¬mente nelle foglie.
Notizie più ampie su questo argomento le troverai più avanti studiando la vita delle piante.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email