Ominide 52 punti
Questo appunto contiene un allegato
Acidi nucleici - DNA e RNA scaricato 32 volte

Gli acidi nucleici

Il materiale ereditario: il corpo umano è formato da cellule; il nucleo della cellula contiene il materiale ereditario che determina i caratteri dell'intero organismo.
E stato chiamato materiale ereditario perchè, durante la fecondazione, viene trasmesso dai genitori causando somiglianze.
Le molecole che costituiscono questo materiale sono chiamate acidi nucleici.
Si conoscono due tipi di acidi nucleici:
⦁ il DNA (acido desossiribonucleico), che si trova nel nucleo della cellula;
⦁ l' RNA (acido ribonucleico), che è presente sia nel nucleo sia nel citoplasma della cellula.

La struttura del DNA: Il DNA è formato da due catene avvolte a elica, ciascuna delle quali chiamate nucleotidi. Ogni nucleotide è costituito da una molecola di desossiribosio (uno zucchero), un gruppo fosfato (formato da fosforo e ossigeno) e da una base azotata.

Le basi azotate sono quattro:
⦁ l'adenina;
⦁ la timina;
⦁ la guanina;
⦁ la citosina.
In ogni catena i nucleotidi si susseguono lasciando le basi azotate verso l'interno in modo che si possano unire con un altro nucleotide formando delle coppie fisse: A-T, G-C. I due nucleotidi si uniscono e formano una struttura a doppio filamento.

La struttura dell' RNA:
Pochi anni dopo la scoperta del DNA, avvenuta nel 1953, gli scienziati scoprirono l'RNA che si differenzia dal DNA per tre aspetti:
⦁ è formato da una sola catena di nucleotidi;
⦁ contiene il ribosio al posto del desossiribosio;
⦁ tra le basi vi è l' uracile al posto della timina.

La duplicazione del DNA: la duplicazione del DNA avviene quando una cellula si riproduce e ha la necessità di raddoppiare il suo patrimonio ereditario.
All'inizio la doppia elica si apre e i due nucleotidi si separano. Una volta separati, i due nucleotidi possono funzionare da "stampo"; a ogni vecchio filamento si attacano nuovi nucleotidi: si formano due nuove molecole di DNA costituite daun vecchio nucleotide e uno nuovo.

La sintesi proteica: la sintesi proteica consente di costruire le proteine secondo le istruzioni del DNA; si divide in due fasi: laa trascrizione e la traduzione: la trascrizione del DNA: Durante la trascrizione, il DNA si apre in un breve tratto e uno dei due filamente viene utilizzato come stampo per costruire una molecola di RNA messaggero (mRNA). Il filamento che si origina ha il ribosio al posto del desossiribosio e nelle basi azotate in corrispondenza della Timina non c'è l'adenina, ma l' uracile.

La traduzione dell' RNA: Nella Trascrizione viene assemblata una molecola di mRNA. Da lì incomincia il processo di Traduzione: l'mRNA esce dal nucleo, arriva nel citoplasma dove si lega ad un ribosoma, formato da proteine e dall' RNA ribosomiale. Il ribosoma è formato da due unità: una più grande a cui si lega l' RNA di trasposrto e una più piccola a cui si lega l' RNA messaggero. L'RNA di trasporto si attacca ad un ribosoma e si forma un amminoacido. Si formano altri amminoacidi che si accodano al primo formando una catena, una proteina. Quando la traduzione è terminata, la proteina si stacca dal ribosoma.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email