Test malattie sessualmente trasmissibili: come farlo, dove e quanto costa

Durex
In collaborazione con Durex
test malattie sessualmente costo

Quando si parla di malattie sessualmente trasmissibili – o Infezioni sessualmente trasmissibili - quasi tutti pensano quasi esclusivamente alla più famosa: l’AIDS (generata dal virus HIV). Purtroppo, però, ne esistono diverse e, anche, piuttosto diffuse. Solo per citarne alcune: Papilloma virus, Candida, Clamidia, Gonorrea, Sifilide. Tra l’altro, alcune malattie trasmesse per via sessuale possono essere asintomatiche, ed è quindi difficile rendersi conto in tempi brevi della loro presenza. Come evitarle? Innanzitutto, non sottovalutando mai l’importanza di proteggersi. In secondo luogo, monitorando il proprio stato di salute con controlli periodici e frequenti.

Impariamo a proteggerci: Tour Skuola.net nelle scuole, in collaborazione con Durex


Il modo migliore per difendersi dalle malattie sessualmente trasmissibili è infatti sempre e comunque… prevenirle. Come? Semplice: usando il preservativo durante i rapporti sessuali. Spesso alla tua età si pensa che il solo ”imprevisto” di non usare il profilattico sia una gravidanza indesiderata. Purtroppo non è così: per salvaguardare la propria salute e quella di chi abbiamo vicino, è necessario informarsi ed essere consapevoli. Per questo Skuola.net, in collaborazione con Durex, ha organizzato un tour nelle scuole per diffondere l’educazione sessuale, per spiegare agli studenti tutto quello che c’è da sapere sulle MST (malattie sessualmente trasmissibili) e non solo. Contraccezione, educazione all’affettività e difesa della propria intimità anche online (nell’era del sexting e del revenge porn): questi gli altri importanti temi affrontati dal team di esperti dell’Istituto di Sessuologia Clinica di Roma durante gli incontri. Il tour è partito il 28 marzo con la prima tappa di Roma, al Liceo Scientifico Stanislao Cannizzaro, che ha coinvolto circa 100 studenti. Altre due date in programma: il 9 aprile presso l’Istituto Galilei Sani di Latina e il 16 aprile presso l’ITE Tosi di Busto Arsizio. E se vuoi candidare la tua scuola per il futuro, scrivi a redazione@skuola.net oppure mandaci un Direct sul nostro profilo Instagram. Anche se la tua scuola non fa parte di quelle che visiteremo, non ti preoccupare. Tutte le informazioni da sapere le ritroverai in questo e altri articoli, nonché sui nostri canali social.

Test malattie sessualmente trasmissibili, come funziona


Un imprevisto può sempre succedere, e possono verificarsi situazioni in cui si ha la necessità di sapere il prima possibile se si è contratta una malattia, o in cui iniziano a comparire sintomi sospetti. In questi casi, spiegano gli esperti, voltarsi dall’altra parte è la cosa più sbagliata! Se prese in tempo, infatti, da molte malattie è possibile curarsi senza problemi, evitando che degenerino con sintomi o conseguenze pericolose o molto più fastidiose.
Il modo per scoprire se si è contratta qualsiasi malattia sessualmente trasmissibile c’è. Ed è molto semplice: basta un test. Iniziamo col dire che esistono due categorie di screening, a seconda dell’infezione su cui si vuole indagare e degli agenti infettivi responsabili del contagio (virus, batteri, funghi, protozoi). Alcune, infatti, si scovano con un prelievo di sangue (è il caso, ad esempio, di quello per l’HIV, per l’Epatite o la Sifilide). Altre, invece, vengono diagnosticate grazie a un tampone, prelevando delle molecole (o delle colture) dall’apparato genitale (come per la Clamidia o il Gonococco).

Dove fare il test per le malattie sessualmente trasmissibili e quanto costa


La strada maestra per fare le analisi sulle infezioni sessualmente trasmissibili sono, senza dubbio, gli ospedali e le strutture pubbliche. Quasi ovunque sono i reparti di Dermatologia o di Malattie Infettive a occuparsi delle diagnosi sulle varie patologie. Spesso a livello ambulatoriale. Basta prendere un appuntamento e il gioco è fatto. Non solo: per alcuni test non c’è alcun costo da sostenere, per altri si dovrà pagare un ticket. Questo, però, dipende dalle singole Aziende sanitarie locali. Il test per l’HIV, invece, è gratuito (e anonimo) – per legge – sull’intero territorio nazionale.
Per avere informazioni più chiare puoi contattare il Telefono verde - istituito dal ministero della Salute e gestito dall’Istituto superiore della sanità – specifico per queste problematiche: il suo numero è 800 861061 ed è attivo tutti i giorni feriali, dalle 13.00 alle 18:00. A risponderti saranno degli esperti, che ti sapranno indicare le strutture pubbliche più vicine a te e come muoverti per avere un appuntamento. Mentre chi non ha voglia di perdere troppo tempo potrà andare direttamente dal proprio medico di base oppure presso qualsiasi laboratorio d’analisi. In tanti organizzano ‘pacchetti’ che comprendono numerosi test. La spesa? Piuttosto contenuta: con un centinaio di euro si può fare uno screening completo.
Potrebbe Interessarti
×