Social love: si può fare sesso su Instagram?

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

foto di fare sesso su Instagram

Sai meglio di noi che Instagram è un’applicazione che permette di condividere le tue foto con amici e conoscenti. Una delle sue funzioni più famose è l’utilizzo di filtri che permettono di modificare i colori, il contrasto e la luminosità dei tuoi scatti in modo efficace e veloce. Con pochi passaggi riesci a sentirti come le celebrità sulle copertine delle riviste aumentando la tua popolarità agli occhi della rete. Sai poi altrettanto bene che Instagram non si limita a questo. Puoi anche condividere passioni, pensieri e idee, trovare i tuoi amici, fartene dei nuovi, commentare e votare le foto di altri con un “cuoricino” e tanto altro ancora. E poi fare sesso. O no? Ti rispondiamo proprio in questo pezzo a cura dell'equipe di educazione sessuale dell'Istituto di sessuologia clinica di Roma.

Si può fare sesso su Instagram? E quanto è diffuso?
Instagram è una vetrina dove si può rimorchiare andando subito al sodo: la condivisione di foto in pose seducenti, messaggi ammiccanti e l’attesa della risposta diventano veri e propri strumenti di scambio. Una forma ben conosciuta di “sesso virtuale” possibile anche con Instagram, è il sexting: prima si scattano foto o si girano video in pose provocanti e/o esplicite, poi si inviano a un destinatario preciso o si condividono tramite i social. L’utilizzo di Instagram e altri canali come Facebook, WhatsApp e Snapchat per avere rapporti sessuali è molto più frequente di quanto pensi, tanto da rientrare ormai nell’insieme delle attività sessuali più praticate fra i ragazzi tra i 16 e i 25 anni.

Il sexting potrebbe rivelarsi un gioco molto pericoloso, guarda il video

Sesso su Instagram: è giusto o sbagliato?
Di per sé il sexting non è né giusto, né sbagliato. Si tratta solo di una forma di sessualità attraverso cui provare la curiosità, l’eccitazione e stimolare l’interesse dell’altro pur stando “a distanza”. Purtroppo tutti sappiamo che i video e le foto possono essere girare molto facilmente e altrettanto velocemente in rete. E una volta che condividi una foto, perdi il controllo dell’immagine stessa. Basti pensare a quante volte abbiamo sentito parlare di scatti intimi e privati “rubati” alle celebrità. Giocare con il sexting può portare persino a conseguenze legali: se le immagini ritraggono soggetti minorenni o persone coinvolte contro la loro volontà (non consenzienti) rischi grosso, anche solo ricondividendo quel materiale. Per non parlare poi di altri tipi di rischi come entrare in contatto con persone con cattive intenzioni o trovarsi in situazioni spiacevoli. Insomma, quando parliamo di social network come Instagram pensiamo al mondo “virtuale”, ma le esperienze vissute al suo interno sono “reali” e hanno ricadute, positive o negative, sulla vita di tutti i giorni. Anche la tua.

E se mi chiede di fare sesso su Instagram?
Per concederti a giochi di questo tipo devi avere un buon grado di auto - consapevolezza. Chiediti se utilizzare le tue immagini intime in questo modo ti piace oppure lo fai per un motivo secondario. In altre parole se si tratta di qualcosa che vuoi veramente fare e non semplicemente perché ti è stato richiesto “dal ragazzo carino della scuola”. Cedere alle pressioni dell’altro, accontentandolo senza essere pienamente d’accordo è qualcosa che si sposa male con il tuo piacere, anche sessuale. Spesso, trasportato dalla curiosità, dal voler essere “figo”, del non voler dispiacere l’altro o dal timore di non essere più considerato, potresti accettare situazioni di cui non sei davvero convinto al 100%. Ricorda: il vero piacere viene dal saper riconoscere i tuoi desideri e le tue fantasie!

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta