Stress da rientro a scuola, 5 consigli dello psichiatra

Carla Ardizzone
Di Carla Ardizzone

Rientro a scuola, ecco le 5 regole dello psichiatra

Secondo Michele Cucchi, direttore sanitario del Centro medico Santagostino di Milano, sconfiggere lo stress da rientro a scuola si può, facendo particolare attenzione al cibo, al sonno e al rapporto con i compagni di classe. Ben 7 ragazzi su 10, come emerge da una ricerca di Skuola.net, accusano almeno uno dei sintomi dello stress da rientro. Ecco come, attraverso 5 semplici regole, questi studenti possono superare il momento critico e affrontare l’anno scolastico con serenità e successi.

1. ROMPERE IL GHIACCIO CON I COMPAGNI
Per alcuni ragazzi, si apre un nuovo ciclo scolastico, per altri, invece, si tratta di tornare a scuola dopo mesi. Per tutti, insomma, è necessario entrare di nuovo in confidenza con i compagni di classe, ma rimanere in un angolo non servirà a far sparire l’imbarazzo. “Non aspettiamo che siano gli altri a fare il primo passo: rompiamo subito il ghiaccio e cerchiamo di entrare in sintonia con gli altri, condividendo magari le entusiasmanti esperienze delle vacanze” è il consiglio dello psichiatra.

2. MANGIARE BENE AIUTA
Secondo lo psichiatra Michele Cucchi, uno dei problemi del rientro a scuola è quello di doversi riabituare a dei ritmi completamente diversi da quelli a cui eravamo abituati in vacanza: per questo è importante seguire una dieta che ci aiuti a fare il pieno di energie, ma senza appesantirci. “Scegliamo pasti ridimensionati nella quantità, frequenti nella giornata e completi non solo di frutta, ma anche di carboidrati e qualche grasso – spiega Cucchi – Questo aiuterà a mantenere costante il livello di glucosio nel sangue, migliorando quindi la soglia di concentrazione e attenzione”.

3. ENTRARE A FAR PARTE DEL GRUPPO CLASSE
Essere accettati dai compagni di classe, soprattutto se nuovi, è importantissimo per vivere serenamente tutto l’anno. Ed essere, adesso, un po’ agitati è del tutto normale. Ma non bisogna farsi prendere dall’ansia, essere tesi e impauriti, o daremo il peggio di noi e la situazione potrebbe peggiorare. Parola d’ordine a scuola, relax: siete tutti più o meno nelle stesse condizioni e nessuno vi ucciderà se sbagliate qualcosa. “Per apparire sociali facciamo le cose più semplici e banali; è davvero importante conformarsi al gruppo e condividere gesti e rituali sociali che ci aiuteranno a sentirci parte del gruppo e accettati” spiega lo psichiatra.

4. IMPARIAMO A PIACERCI
Anche se è importante fare ufficialmente parte del gruppo di classe, “altrettanto fondamentali sono le nostre idee e il nostro modo di pensare: sì alla conformazione che semplifica la vita sociale, ma non dimentichiamo d’imparare a piacerci, gli altri ci vedono con i nostri occhi”.

5. KEEP CALM AND TAKE IT SLOW
Siete pieni di buoni propositi per questo nuovo anno a scuola? E’ un ottimo inizio, ma attenti a non esaurire tutte le energie in un solo colpo! “Riprendiamo lo studio con gradualità – spiega il dott. Cucchi – anche per i più zelanti è necessaria una fase di graduale avvicinamento ai soliti ritmi, il nostro cervello ne ha bisogno. Poniamoci degli obbiettivi raggiungibili e non affanniamoci”.

Carla Ardizzone

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta