sabrx di sabrx
Ominide 450 punti

1989, nascita della psicologia

Psicologia è lo studio del comportamento e dei processi mentali dell’essere vivente. Nel suo studio si utilizza il metodo scientifico, basato sull’osservazione, formulazione di ipotesi , esperimento, formulazione di una legge.
La filosofia ha contribuito alla creazione della psicologia, nasce nella metà dell’800 con lo studio dell’anima e dei processi mentali. Aristotele e Cartesio furono grandi filosofi. Aristotele pensava che l’anima fosse il principio fondamentale di vita e che tutti gli esseri viventi ne avessero una. Cartesio , invece, pensava che l’anima fosse attributo esclusivo dell’uomo e che fosse distinta dal corpo. Locke si soffermò invece sullo studio dei processi mentali.
Altra corrente molto importane per lo sviluppo della psicologia fu la filosofia che era lo studio del funzionamento degli organismi viventi e degli organi che lo costituiscono. Studiosi molto importanti furono Gall che sviluppò la teoria delle localizzazioni delle funzioni celebrali e poi ci fu Broca che approvò la teoria fatta da Gall per via di un esperimento.

Nel 1874 nasce la psicologia autonoma e nel 1879 viene creato il primo laboratorio di psicologia in Lipsia. Il suo fondatore è Wundut. In questo laboratorio veniva utilizzato il metodo introspettivo e venne poi creata la teoria dell’elementismo (oppure elementarismo), questa teoria dice che sia possibile scomporre in elementi più semplici i contenuti psichici.
Le correnti di pensiero più importanti furono quattro:
Lo strutturalismo nasce in America agli inizi del 900 da Tichener, lo strutturalista paragona la mente ad una struttura chimica e quindi scomponibile in elementi più semplici.
Il funzionalismo nasce in America sempre agli inizi del 900 da James. Il funzionalista paragona la mente ad un fiume che scorre e non scomponibile in elementi più semplici
Il comportamentismo nasce in America, non ha un vero e proprio creatore ma si pensa sia stato Watson perché nel 1913 pubblicò “La psicologia come la vede il comportamentista”. Il comportamentista afferma che non è possibile studiare qualcosa di non visibile come la mente ma bisogna studiare qualcosa di osservabile come il comportamento. Infatti il comportamentismo studia il comportamento.
Infine la Gestalt , nasce in Germania. In tedesco gestalt vuol dire forma. Si chiama così perché mettendo insieme singoli elementi diamo forma ad un oggetto. La gestalt è creata da Max Wertheimer e il motto è “il tutto è più della somma dei singoli pezzi”.

Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email