Prove INVALSI 2021: materiali, esercitazioni e simulazioni

Speciale INVALSI
In collaborazione con Speciale INVALSI
materiali invalsi

Con l’avvio del nuovo anno scolastico, sono state pubblicate anche le date per le prove INVALSI del 2021. Le prove, somministrate agli alunni delle scuole dalla primaria fino alla secondaria di secondo grado, hanno l’obiettivo di misurare le loro competenze, conoscenze e abilità relativamente alla classe frequentata, per confrontare e analizzare il nostro sistema scolastico.
Inizieranno i ragazzi della quinta superiore a partire dai primi di marzo, mentre a concludere le danze saranno, a maggio, i bambini delle primarie e gli studenti della seconda superiore. Aprile sarà invece il mese delle prove di terza media. E quindi, come potersi preparare al meglio? Scopriamolo insieme.

Prove INVALSI 2021: come prepararsi?


Le prove INVALSI propongono agli studenti tre materie specifiche: italiano, matematica e inglese. Fanno eccezione i bambini del secondo anno della scuola primaria e i ragazzi della seconda superiore, per i quali non è prevista la prova di inglese. Le prove si svolgono al computer, tranne che per gli alunni della seconda e quinta primaria. Per far sì che tutti possano familiarizzare a sufficienza con le prove, lo stesso Istituto INVALSI ha messo a disposizione ben due strumenti: un archivio delle prove degli anni passati e una piattaforma su cui poter svolgere degli esempi dei questionari.

Gestinv: l’archivio delle Prove INVALSI per esercitarsi a casa


Per farsi un’idea delle domande delle Prove INVALSI è possibile consultare Gestinv, ovvero l’archivio delle Prove INVALSI che raccoglie e organizza i materiali somministrati fino a oggi. L’archivio, interattivo e gratuito, a disposizione di studenti e insegnanti, contiene le domande sottoposte agli studenti dal 2008 a oggi, che possono essere utilizzate, in primo luogo, dai docenti per conoscere meglio le proprietà dei quesiti INVALSI, gli ambiti indagati, le percentuali di risposta date dagli studenti, e quindi per impostare una strategia efficace che possa guidare gli alunni allo svolgimento delle prove. In secondo luogo può essere molto utile anche ai ragazzi per familiarizzare con il tipo di prova che da qui a breve si troveranno a dover affrontare. Inoltre, considerato che non tutte le prove somministrate da INVALSI sono state svolte al computer, è possibile scaricare direttamente i fascicoli e stamparli.

Come si usa l’archivio Gestinv delle Prove INVALSI?


Per poter accedere all’archivio Gestinv, e quindi visualizzare le prove degli anni precedenti, è necessario essere registrati. La procedura di registrazione è disponibile sulla homepage del sito gestinv.it e prevede due modalità. La prima, è per coloro che possiedono una casella di posta sul dominio @istruzione.it: in questo caso la registrazione è automatica e immediata, previa compilazione del modulo che si trova sul sito, avendo cura di utilizzare l’indirizzo di posta assegnato dal Ministero dell’Istruzione. Invece, nel caso in cui non si abbia una mail di questo tipo, si deve comunque compilare il form di iscrizione ma l’accesso non sarà immediato; verrà abilitato solitamente dopo 48-72 ore, dopo la validazione della richiesta. Una volta entrati nell’archivio, sarà possibile scegliere se visionare le prove di Matematica o di Italiano. Queste sono suddivise per anno di somministrazione e per grado scolastico di riferimento. Inoltre è possibile scaricare per intero le prove oppure si può scegliere di prendere visione online di ciascun quesito. Infine segnaliamo un tool davvero utile: infatti oltre a verificare qual è la risposta esatta, è possibile anche conoscere le percentuali di risposte esatte, errate o mancanti che gli studenti hanno dato a quella specifica domanda in quel determinato anno scolastico.

La piattaforma TAO per simulazioni delle Prove INVALSI


Il secondo metodo utile per familiarizzare con le Prove INVALSI è disponibile sulla piattaforma TAO, ovvero la piattaforma che si utilizza per la somministrazione delle Prove INVALSI in Computer Based Testing. È dal 2018 che gli studenti della scuola secondaria svolgono le Prove INVALSI al computer, una modalità ha molti vantaggi ed è semplice da utilizzare. Tuttavia iniziare a conoscere la piattaforma prima dello svolgimento delle rilevazioni nazionali può aiutare a non fare confusione. Proprio per questo, sul sito dell’Area Prove di INVALSI, sono presenti degli esempi di Prova che possono essere svolti direttamente sulla Piattaforma TAO. Inoltre, in aggiunta agli esempi, vengono fornite anche delle griglie di valutazione con i risultati alle domande per permettere una migliore comprensione dei quesiti della simulazione.

Come funziona la piattaforma TAO?


La piattaforma TAO è davvero intuitiva e il suo utilizzo per svolgere le prove è molto semplice: ad esempio, prima di iniziare una Prova sulla piattaforma vengono fornite delle istruzioni per navigare all’interno della piattaforma stessa e della Prova, e vengono mostrati tutti i comandi utili e gli indicatori da tenere sotto controllo. Successivamente vengono presentate istruzioni specifiche per ogni tipo di Prova, che danno informazioni su come rispondere ai singoli quesiti, su come utilizzare strumenti di supporto e su come ascoltare gli audio.

Come esercitarsi sulla piattaforma TAO


Sulla piattaforma TAO, quindi, per ogni prova vengono presentate le schede e fornite tutte le informazioni utili per poter rispondere ai quesiti al meglio. Infatti per l’italiano vengono mostrate le varie opzioni di quesiti e il funzionamento delle note all’interno del testo che chiariscono il significato di termini più complessi o di uso meno comune. Invece, per i quesiti di matematica, la Piattaforma TAO mette a disposizione degli strumenti che possono essere d’ausilio allo svolgimento della Prova, come la calcolatrice e un formulario. Gli studenti, inoltre, possono usare dei fogli bianchi su cui poter fare i conti o disegni. I ragazzi del grado 13 possono adoperare anche altri strumenti: la calcolatrice scientifica (a condizione che non sia quella del cellulare o connessa a Internet), il righello, la squadra, il compasso e il goniometro. Infine, per inglese, la piattaforma fornisce esempi diversi in base alle due tipologie di attività: ascolto e lettura.
Ecco quindi i link utili per le diverse Prove INVALSI:

  • Esempi di Prove del grado 8

  • Esempi di Prove del grado 10

  • Esempi di Prove del grado 13