Teemo92 di Teemo92
VIP 3655 punti

Maria Montessori e il metodo

Maria Montessori nasce a Chiaravalle nelle Marche nel 1870. Si laurea in Medicina nel 1896 a Roma. Entra in contatto con gli illustri studiosi del tempo, tra i quali Sergi, Bonfigli e Sante De Sanctis, diviene assistente presso la Clinica Psichiatrica dell’Università di Roma, dove conosce Montesano.
Di fondamentale importanza per la Montessori è l’osservazione, che deve essere
sistematica, rigorosa e scientificamente fondata. Da Séguin, Maria Montessori riprende alcuni principi educativi:
- L’importanza dell’educazione senso-motoria per lo sviluppo della personalità del bambino disabile e delle sue capacità cognitive;
- L’individuazione del percorso di apprendimento;
- Per favorire il processo di apprendimento e facilitare lo sviluppo delle potenzialità del bambino occorrono materiali didattici specifici e adeguati;

- La sollecitazione del bambino passa tramite le attività di cooperazione con altri bambini.
Maria Montessori si occupa anche della formazione degli insegnanti e degli educatori specializzati. Il Ministro Baccelli le affida l’incarico di tenere dei corsi destinati a un gruppo di maestre romane che devono acquisire i rudimenti per l’intervento sui fanciulli frenastenici. Durante le sue lezione Maria Montessori ribadisce l’importanza di una approccio magistrale fondato sulla pedagogia scientifica. Per riuscire ad attirare l’attenzione dell’alunno e per coinvolgerlo attivamente è necessario curare la voce, la gestualità, le
espressioni mimiche ecc.
Nel 1907 apre la prima Casa dei bambini nel quartiere di San Lorenzo a Roma. Qui Maria Montessori applica il suo metodo scientifico.
Dopo alcune conferenze internazionali, nel 1934 giunge l’ordine di chiudere tutte le scuole Montessori in Italia e, per ordine di Hitler, anche in Germania e in Austria. In questi anni viaggia per divulgare il proprio credo pedagogico. In India la Montessori incontra Gandhi. Muore in Olanda nel 1952.

Hai bisogno di aiuto in Pedagogia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email