Sanremo 2020, Marco Masini “Il confronto”: testo e significato

Redazione
Di Redazione
marco masini sanremo 2020

Il noto cantante italiano Marco Masini parteciperà per la nona volta a Sanremo, portando la canzone “il confronto”. Lo stesso cantante ha sottolineato che l’emozione è la stessa della sua prima apparizione al Festival solo che porterà in bagaglio qualche anno in più e un po’ più d’esperienza, ricordando che l’autore festeggerà trent’anni di carriera.
Ecco il testo inedito e tutte le curiosità sulla sua partecipazione a Sanremo.

Guarda anche

Sanremo 2020: testo "Il confronto" di Marco Masini

Marco Masini spiega in un’intervista la sua partecipazione e la sua scelta del brano: “Nasce dall’esigenza di affrontarmi con una canzone pop, mettendo a confronto il mio romanticismo con i miei momenti di rabbia e consapevolezza”. Quando ha ricevuto la chiamata, racconta l’autore di “Il confronto”, era alla cena di Natale e brindò con il conduttore di Raiuno Carlo Conti.
Ecco il testo della canzone

E sei stato un bugiardo non hai avuto coraggio
Quasi sempre imperfetto ma qualche volta saggio
E sei stato per qualcuno un marito mancato
E sei diventato padre ma non è capitato
E sei stato sul campo sempre dietro a un pallone
E ora sei qui sulla porta a tirarti un rigore
Come un eterno bambino dentro gli anni di un uomo
E sei stato importante e in lampo nessuno
Hai un cuore diesel che ci vai piano
La vita è un flipper e infatti ci giochiamo
Ma cosa aspetti a dire basta
E in quello specchio a urlare "cambia faccia"
Non sei arrivato qui per sbaglio
Hai dato tutto il peggio
Ma hai fatto del tuo meglio
E no la vita non è giusta
È che il passato ci esce dalla testa
Come canzoni dalla radio
Amori nell'armadio
Un po' ti odio un po' ti amo
Ma oltre la paura del confronto
Hai vinto tutto
E sei stato uno stronzo quando lei ci credeva
L'hai lasciata morire lì con te alla deriva
Ma sei stato un signore quando non hai risposto
E ti bastavano due parole, due parole, per rimetterla a posto
Il cuore è un killer preso alle spalle
Il mondo è open sopra miliardi di stelle
Ma cosa aspetti a dire basta
E in quello specchio a urlare "cambia faccia"
Non sei arrivato qui per sbaglio
Hai dato tutto il peggio
Ma hai fatto del tuo meglio
E no la vita non è giusta
È che il passato ci esce dalla testa
Come canzoni dalla radio
Amori nell'armadio
Un po' ti odio un po' ti amo
Ma oltre la paura del confronto
Hai vinto tutto
Hai vinto tutto
Ma oltre la paura del confronto
Hai vinto tutto
E no la vita non è
E no la vita non è giusta
È che il passato ci esce dalla testa
Come notizie sul giornale
Impronte su un pugnale
Non vuoi cadere non puoi volare
Ma oltre la paura del confronto
Ma oltre la paura del confronto
Il confronto
Forse adesso ti è chiaro mi son dato il permesso
Di parlarti davvero e accettare me stesso

Marco Masini: un veterano per Sanremo

Dopo nove anni di Sanremo torna a parlare della sua prima volta al teatro Ariston, nel 1990 quando portò in scena “Disperato”: “Da li ho capito che la mia vita stava cambiando: A causa della mia voce rauca non ero convinto di fare il cantante, però era quella giusta per ciò che esibivo”.
Skuola | TV
Sogni di indossare la divisa? Ecco i consigli per superare i concorsi

Scopriremo tutto quello che c'è da sapere sui bandi e le prove di selezione per l'accesso alle Forze Armate e Forze di Polizia, insieme a Nissolino Corsi, leader nella preparazione alla divisa.

24 febbraio 2020 ore 15:30

Segui la diretta