10 curiosità su Harry Potter e sul mondo di J.K. Rowling

lucy.t.997
Di lucy.t.997

Sono da poco passati 20 anni da quando è stato pubblicato per la prima volta il libro Harry Potter e la Pietra Filosofale e il maghetto uscito dalla penna di J.K. Rowling da allora ha stregato milioni di appassionati e cresciuto generazioni intere di giovani lettori. La saga cinematografica si è conclusa sette anni fa, ma la magia non è finita e sta rivivendo al cinema grazie alla nuova saga composta da cinque film; Animali Fantastici. I misteri e le curiosità sul mondo magico di Harry Potter non sono mai finite; andiamo quindi a scoprire insieme 10 curiosità che non tutti conoscono sul mondo magico creato dalla Rowling.



Le 10 curiosità su Harry Potter che non tutti sanno


  • 10. Il regista del terzo film, Alfon Cuaron chiese ai tre protagonisti di scrivere un tema sul loro personaggio prima di iniziare le riprese. Emma Watson (Hermione Granger) scrisse un tema di 10 pagina, Daniel Radcliffe (Harry Potter) non arrivò a scrivere una pagina piena, mentre Rupert Grint (Ron Weasley) non consegnò nulla; tutti molto in linea con il loro personaggio, non trovate?

  • 9. Durante il penultimo film, Harry Potter e i Doni della Morte pt. 1, c’è una scena nella quale Harry bacia Hermione, il tutto è frutto di una visione volta scaturita dal medaglione di Salazar Serpeverde diventato un horcrux, per far ingelosire Ron. Durante le riprese di questa scena, mentre Daniel e Emma stavano girando, Rupert dovette abbandonare il set perché stava ridendo troppo dei due colleghi.

  • 8. Il rapporto tra la scrittrice e Alan Rickman, l’interprete di Severus Piton, era così forte che la Rowling per aiutare l’attore ad entrare meglio nel personaggio, gli rivelò, prima che uscisse l’ultimo libro, la storia di Severus e Lily e il significato nascosto dietro una delle parole chiave del personaggio; “Always”, “Sempre”.

  • 7. Emma Watson ha dichiato che durante le riprese, soprattutto nei primi film, aveva una grandissima cotta per il collega Tom Felton (Draco Malfoy), cotta purtroppo mai ricambiata.

  • 6. Prima di raggiungere la pubblicazione, la Rowling vide il suo manoscritto della Pietra Filosofale rifiutato da ben tre case editrici.

  • 5. Verso i 25 anni di età la Rowling conobbe una forte depressione, ed è proprio da questa esperienza negativa che hanno preso forma le creature inquietanti chiamate Dissennatori, proprio in ricordo di quel periodo buio.

  • 4. Per far sì che nel secondo libro il nome di Voldemort potesse essere tradotto in tutte le lingue a partire dall’anagramma “I am Lord Voldemrt”, in francese è uscito un nome alquanto buffo per il Signore Oscuro: infatti la frase “Je suis Lord Voldemort” ha portato a chiamare Voldemort “Tom Elvis Jedusor”.

  • 3. La nuova saga cinematografica Animali Fantastici prende il suo nome e quindi trae ispirazione da un libro che la Rowling aveva inserito nella biblioteca di Hogwarts come libro di testo per i giovani maghi, appunto Animali Fantastici e dove trovarli, a cura proprio del magizoologo Newt Scamander.

  • 2. La nuova saga, che quindi in realtà non è altro che un prequel, ci fa trovare e ritrovare personaggi già noti, primo fra tutti Newt, che chi ha letto i libri conosce di fama. Inoltre nella prima pellicola di questa nuova saga viene introdotto un cognome noto, quello dei Lestrange: come Bellatrix, una delle seguaci più devote di Voldemort. (Anche se c’è da fare attenzione: Bellatrix da nubile fa di cognome Black, essendo cugina di Sirius, Lestrange è il cognome che acquisisce una volta sposata).

  • 1. Probabilmente la nuova saga di Animali Fantastici sarà girata anche in Italia. Infatti nel tweet di qualche tempo fa in cui la Rowling annunciava l’inizio di questa saga composta da cinque film, l’autrice aveva scritto la parola cinque in cinque lingue diverse: inglese, francese, tedesco, spagnolo e italiano. Molti hanno ipotizzato che questo non fosse un caso, ma ogni lingua fosse messa a indicare la nuova location in cui sarebbe stato poi ambientato ogni capitolo. Per ora il tweet ha detto la verità, in quanto il primo film è stato ambientato in America, e il secondo, in uscita a breve, sarà ambientato in Francia: a voi le conclusioni.
  • Skuola | TV
    Non perdere la prossima puntata!

    L'ospite di lunedì è davvero molto importante! Curioso di sapere di chi si tratta? Domani lo sveleremo, quindi non ti resta che rimanere aggiornato!

    17 dicembre 2018 ore 15:00

    Segui la diretta