Amici, Morgan attacca: "E' un lager". Ma Elisa difende il programma

redazione
Di redazione

Elisa risponde a Morgan: “Fiera di far parte della cultura di massa, del popolo”.

La polemica sorta tra Morgan e ‘Amici’ continua. Ad intervenire, dopo la dichiarazione di Maria De Filippi e la risposta, attraverso un video, di Morgan ora è Elisa, anche lei impegnata nel talent di Canale 5. In un lungo post di Facebook, la cantante risponde all’ormai ex coach della squadra bianca. Sembra quindi non avere fine il botta e risposta a suon di video, dichiarazioni e post sui social attorno ad uno dei programmi più seguiti della storia dei social. La polemica però, potrebbe anche avere dei risvolti positivi, magari sullo share visto che lo scorso sabato il talent della De Filippi ha subito il sorpasso del suo diretto concorrente in onda su Rai 1. Tutto questo polverone, riuscirà ad alzare gli ascolti?

L'attacco di Morgan: i ragazzi sono schiavi

Tra le affermazioni del cantante nel lungo video su Facebook ci sono parole molto pesanti: “Cattivoni che pensano solo agli spot pubblicitari, lì c’è il vuoto, un cimitero di idee responsabile dell’abbassamento culturale del paese”. Questo è ciò che ha detto Morgan sulla produzione di Amici, e non teme di definire il programma “un lager, una specie di film horror in cui non sono rispettate le fondamentali regole dello stare civile. Lì c’è schiavitù, manipolazioni di minori”.

La risposta di Elisa

“Ciao Marco, mi dispiace molto leggere le tue parole. Mi rendo conto dalle tue affermazioni che mi ritieni, insieme ad altri, imprigionata e schiava di un sistema televisivo. Non è così. Ad Amici ho avuto e ho la libertà in cui credo e di cui ho bisogno, senza la quale non sarei venuta a ricoprire questo ruolo. Ho visto un video in cui dici che ti venivano segretamente date dai ragazzi delle liste di brani da cantare. In tre anni ad Amici non ho mai dovuto discutere di nulla in segreto con i ragazzi che ho seguito”. Così Elisa risponde a Morgan che ha accusato ‘Amici’ di aver messo a tacere la sua creatività e di avergli quindi imposto cosa fare nella gestione della squadra da lui capitanata. La cantante ha quindi difeso il programma e il modo di lavorare della produzione.

La difesa dei ragazzi

Elisa nel suo lungo post prende le parti anche dei giovani concorrenti e la possibilità di crearsi un futuro che la trasmissione di Maria De Filippi dà loro. “I ragazzi non sono contenitori da riempire, non sono lì per veicolare il mio o il tuo messaggio, ma devono trovare il loro di messaggio. Alcuni sanno cosa vogliono dire e altri lo stanno cercando. Tutto questo non è ancora cultura ma qualcosa di questo potrebbe diventarlo, il passato che tu ami è stato un tempo il presente. Amici dà la possibilità di realizzare un sogno e osserva la realtà di persone che stanno provando a costruire il loro futuro nel mondo dello spettacolo”. Quasi a sottolineare quindi, che Morgan più che sugli interessi dei ragazzi abbia concentrato la sua attenzione su altro.

La cultura pop

“Il sottile e delicato equilibrio tra la ricerca e il motivo orecchiabile, tra la scena e la danza imprevedibile e quella rassicurante, sono ingredienti fondamentali della cultura popolare. Tutt'altro che facili da realizzare, devono solo sembrare semplici, ma non lo sono. La semplicità e l'immediatezza di qualcosa che arriva a tutti è un punto d'arrivo. Credo che tutti i grandi artisti che spesso citi, indipendentemente dall'epoca a cui appartengano, questo lo sappiano molto bene”. La risposta è chiara, Morgan infatti nel suo video e nell'ultima puntata del programma andata in onda, ha spesso puntato il dito contro scelte di brani da lui definiti troppo pop, a discapito di altri forse meno conosciuti ma che secondo lui fanno parte della storia della musica. Elisa però sottolinea la sua fierezza e difende le sue scelte: “Io, onestamente, sono fiera di far parte della cultura di massa, del popolo. Di far parte del mondo del pop. Sono grata di tutte le ispirazioni e le intuizioni, dei sentimenti e delle idee che ho avuto che sono state abbastanza da far parte della vita degli altri, e non più solo della mia”.
Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta