Ed Sheeran è il re del 2017: top in tutte le classifiche

Andrea Carlino
Di Andrea Carlino

Il re del 2017, sul fronte musicale, è uno solo: Ed Sheeran. Il 26enne cantante inglese domina le classiche mondiali: da Spotify a YouTube passando per iTunes e Billboard. Ovunque è la Ed Sheeran-mania, un fenomeno inarrestabile e soprattutto planetario.
L'ultimo riconoscimento proviene da Shazam, la famosa App per identificare canzoni e trovare testi, acquistata da Apple, per offrire un servizio migliore e più integrato agli utenti degli smartphone. Il brano più shazzammato del 2017 in Italia, infatti, è Shape of You. La seconda posizione è occupata dagli Ofenbach con Be Mine. Terzo in classifica, Despacito.

Ed Sheeran: l'artista che scala tutte le classifiche

Capelli rossi, faccia da bravo ragazzo, look informale e soprattutto niente vizi e scandali (almeno finora). Ed Sheeran piace anche per la sua normalità, non solo per le canzoni. Con 45 milioni di ascoltatori mensili è l'artista più ascoltato su Spotify. Nessuno più di lui è stato ascoltato sulla piattaforma di streaming musicale. Sheeran domina anche su YouTube. La coreografia dei Los Angeles-based di Kyle Hanagami sul brano Shape of You di Ed Sheeran ha ottenuto più di 118 milioni di visualizzazioni in pochi mesi su YouTube. Il video della puntata di Carpool Karaoke con il cantante britannico, invece, ha ottenuto 39 milioni di visualizzazioni. Sul celebre sito di condivisione video le canzoni dell'ultimo album "Divide" hanno superato 1 miliardo di visualizzazioni e, sommandole a quelle dei suoi lavori precedenti, il risultato arriva sopra i 7 miliardi.

Il cantante dei record

Sheeran non domina solo sui servizi di streaming, ma anche in quelle più tradizionali. Nella speciale classifica riservata ai dischi più venduti nella prima settimana di uscita il suo ultimo album è al terzo posto di sempre, dietro a Oasis a Adele.
La sua ascesa è stata inarrestabile non senza ostacoli. Inizia ad Halifax, una cittadina del West Yorkshire in Inghilterra, sua città di nascita. Dopo un EP e due dischi nel 2006 e nel 2007 con poco clamore, il successo comincia ad arrivare con le canzoni pubblicate sul canale YouTube da lui aperto.
Suona in tantissimi locali di Londra, accompagnato dalla sua chitarra. Arriva perfino a dormire nella metro perché non si può permettere un affitto, come rivelerà nel libro "A visual journey". Dopo tanta fatica, nel 2011 arriva la svolta: l’Ep "No. 5 collaboration projects" senza il supporto di una grande casa discografica entra per la prima volta nella top 50 degli album in Gran Bretagna. Da lì, la strada è spianata: la Atlantic Records lo nota e lo mette sotto contratto. Ed Sheeran diventa richiestissimo. Il resto è storia recente con premi, record, partecipazioni in serie tv e film. Il fenomeno Sheeran promette di durare ancora a lungo.
Commenti
Consigliato per te
Riparte Love Snack: segui le puntate della nuova stagione
Skuola | TV
Non perdere il prossimo appuntamento!

Curioso di scoprire chi arriverà in studio mercoledì? Allora rimani aggiornato!

24 gennaio 2018 ore 16:30

Segui la diretta