Ghali, Sfera e gli altri: 10 dischi da conoscere se vi piace la trap (secondo me)

Redazione
Di Redazione

Sono una ragazza di diciassette anni a cui piace molto questo genere di musica. Ho iniziato a conoscere la trap un anno fa, tramite amici che ne erano letteralmente ossessionati! Stando con loro, ho iniziato ad apprezzare questo genere, e ora lo seguo con grande interesse. Mi piace ascoltare soprattutto la trap italiana, ma molti trapper americani o francesi non sono da meno. A mio parere, però, ci sono anche cantanti di questo genere sopravvalutati, che hanno grande successo soprattutto per il modo in cui si propongono. Quindi se siete veri amanti della trap, come me, allora consiglio di non perdere gli album che vi elenco qui sotto.

1. Guè Pequeno, Gentleman

Canzoni che caricano al massimo con un ritmo veloce e dinamico. È il quarto album di Guè Pequeno e uno dei più belli, consiglio di ascoltare anche i precedenti tre.

2. Ghali, Album

Una volta ascoltata la prima canzone, non si può fare a meno di non ascoltarle tutte. Album è adatto a ogni tipo di età, sia per la musica, sia per i testi, molto significativi e privi di linguaggio scurrile.ly.

3. Capo Plaza, Allenamento 2

Un album che rappresenta a pieno questo genere di musica: il ritmo è quasi sempre lo stesso per tutte le canzoni ed è proprio questo che caratterizza lo stile del trapper.

4. Gemitaiz, Nonostante tutto

Le sue canzoni raccontano un po’ quella che è la sua storia, e soprattutto chi era lui prima di diventare famoso. Molti testi però, parlano anche d’amore e sono molto romantici.

5. Liberato, Nove maggio

I suoi testi sono particolari grazie al dialetto napoletano, che rende le canzoni speciali e uniche nel suo genere. Un po’ malinconica, la sua musica è perfetta nei momenti di relax.

6. Sfera Ebbasta, Rockstar

Sfera è uno dei trapper più in voga ultimamente, proprio grazie a questo album. La canzone che lo ha reso famoso è stata “Cupido”, romantica e vivace allo stesso tempo.

7. Chicoria, Lettere

Chicoria, tramite le sue canzoni, ci narra le avventure e sventure a lui capitate nella vita. Ogni canzone ha un significato specifico, che arriva subito a chi ascolta.

8. Izi, Fenice

È un disco piacevole soprattutto per chi ama il rap cantato, con ritornelli. Un singolo che entra subito in testa è “Scusa”, ed è molto orecchiabile.

9. Clementino, Miracolo!

Come Liberato, anche il rap di Clementino è caratterizzato dal dialetto napoletano. Il bello del suo album, infatti, sono proprio i testi.

10. Egreen, Beats e hate

Egreen sa come comunicare in maniera efficace i suoi pensieri ai fan, e questo è molto raro oggi.
Usa basi dure e pure, ed è quindi molto piacevole da ascoltare.

Cecilia Scalzo
Skuola | TV
Angelica Massera ospite della Skuola Tv!

La webstar, molto apprezzata dai più giovani grazie ai suoi video esilaranti, ci racconterà dei suoi progetti futuri! Non solo, cerchremo di capire quali sono i segreti per avere successo sul web! Non perdere la puntata!

21 novembre 2018 ore 15:00

Segui la diretta