WhatsApp: stop aggiornamenti vecchi smartphone

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

i

Chi ha un cellulare con un sistema operativo obsoleto è avvisato: da fine 2016 WhatsApp smetterà di aggiornare le versioni della sua applicazione. Risultato? Una chat a metà. Lo ha annunciato l'azienda con un comunicato online sul blog ufficiale. Sono coinvolti tutti i sistemi BlackBerry, compreso l'ultimo OS BB10, Nokia S40, Nokia Symbian S60, Android 2.1 e Android 2.2 e Windows Phone 7.1. Non si sa al momento quanti del quasi miliardo di utenti siano in possesso di cellulari con questi sistemi operativi che da inizio 2017 non potranno usufruire di tutte le funzionalità. A riportare la notizia è TgCom24.

WHATSAPP NON SI AGGIORNA - "Quando abbiamo iniziato nel 2009 - si legge nel comunicato - l'utilizzo che le persone facevano dei dispositivi mobili era molto diversi da oggi. Oggi invece i sistemi di Google, Apple e Microsoft (installati su meno del 25% dei dispositivi venduti sei anni fa) rappresentano il 99,5% del mercato. E se guardiamo avanti per i nostri prossimi 7 anni vogliamo concentrare i nostri sforzi sui dispositivi che la stragrande maggioranza delle persone utilizza".

MIGLIORAMENTI PER SISTEMI OPERATIVI PIÙ NUOVI - "È stata una decisione difficile - prosegue il comunicato - ma quella giusta per fornire alle persone un miglior modo per restare in contatto con amici, famiglia e cari attraverso WhatsApp. Dunque consigliamo a chi è in possesso di questi device di passare ad una versione più recente di Android, iPhone o Windows Phone prima della fine del 2016. Nei prossimi mesi metteremo ancora più enfasi per garantire sicurezza, da un lato, e offrire sempre più modi per rimanere in contatto con le persone che ti stanno a cuore dall'altro".

Skuola | TV
INVALSI 5^ superiore: i consigli dell'esperto

In studio con noi Roberto Ricci, Responsabile Area Prove Invalsi. Con lui capiremo com'è strutturata la prova e le modalità di svolgimento. Sarà un'occasione per toglierti qualsiasi dubbio sui Test INVALSI, potrai infatti inviare la tua domanda e riceverai la risposta in diretta!

25 febbraio 2019 ore 16:30

Segui la diretta