Pavia: doppio libretto per studenti e studentesse trans

manliogrossi
Di manliogrossi

Pavia, arriva il doppio libretto per gli studenti trans

Un passo avanti in tema di diritti per l’ateneo di Pavia. Il Senato accademico ha infatti approvato il doppio libretto per garantire agli iscritti il rispetto della ‘identità di genere percepita’. Il provvedimento riguarderà tutti quegli studenti che si trovano in fase di transizione di genere, facilitandoli così nella vita universitaria ed evitando loro situazioni di disagio e imbarazzo.

Il doppio libretto

A chi ne farà richiesta, l’ateneo fornirà un nuovo libretto, uguale a quello generico, che conterrà però i dati anagrafici voluti dallo studente che avrà così una nuova identità, in linea con il suo aspetto, valida all’interno dell’ateneo. In questo modo, in sede d’esame gli studenti in fase di transizione di genere non dovranno più affrontare situazioni di imbarazzo. Molti, infatti, temevano che l’avere un aspetto diverso da quello mostrato sul libretto potesse anche incidere negativamente sull’esito dell’esame, a causa di eventuali pregiudizi da parte dei docenti. Con il doppio libretto, sarà possibile prenotarsi ad un appello sia con il numero di matricola originale che con quello nuovo, solo successivamente sarà possibile chiedere alla segreteria di ‘spostare’ il voto ottenuto dal nuovo libretto a quello originale.

Un gesto importante e concreto

Con il voto unanime da parte del Senato accademico, l’ateneo di Pavia ha dato un segnale forte ma soprattutto un aiuto concreto a tutti quei ragazzi che, in fase di transizione di genere, sono costretti a vivere situazioni di disagio e imbarazzo quotidiano. Pavia non è il primo ateneo ad adottare il secondo libretto, prima ci hanno pensato altre due università lombarde come la Statale e la Bicocca di Milano, ma anche l’Università di Pisa, quella di Genova e di Firenze.


Commenti
Consigliato per te
Le 10 scuse che anche tu hai inventato per non uscire
Skuola | TV
Open Day Carlo Bo: scopri tutte le novità e gli sbocchi professionali!

Non perdere lo streaming dell'Open Day Carlo Bo dalla sede di Milano. Una mattina dedicata all'offerta formativa e agli sbocchi professionali. Scopri come diventare mediatore linguistico.

18 novembre 2017 ore 09:30

Segui la diretta