Terremoto: esonero dalle tasse universitarie per studenti colpiti

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci
foto di terremoto Centro Italia 24 agosto 2016

Niente tasse per gli studenti residenti nei comuni epicentro del sisma che ha scosso il Centro Italia lo scorso 24 agosto. Molte le università che hanno già deciso l’esenzione. Si tratta per la precisione della Sapienza, di Tor Vergata, di Roma Tre e Viterbo nel Lazio, dell'Università di Perugia in Umbria. E' una scelta dettata dalla volontà di “Garantire il diritto allo studio gravemente compromesso dalle difficoltà economiche in cui si potrebbe ritrovare chi ha perso tutto”, spiega a Repubblica.i
Giuseppe Novelli, rettore di Tor Vergata.

LE ESENZIONI NEL LAZIO - Anche la Laziodisu si muove lavorando alla predisposizione di un sussidio straordinario per gli studenti universitari colpiti dal terremoto. Si tratterebbe di rendere gratuito il servizio mensa per i primi mesi e di mettere a disposizione alcuni alloggi nelle residenze di Roma e Viterbo in accordo con la Protezione Civile. Anche la Pisana, come riporta ancora Repubblica.it – potrebbe esentare i ragazzi dalla tassa regionale di 140 euro.

Guarda il video per sapere cosa fare in caso di terremoto


ESENZIONI ANCHE A PERUGIA - Esonero totale dal pagamento di tasse e contributi anche dall’Università degli studi di Perugia, come disposto dal rettore, Franco Moriconi. Possono usufruire dell’esonero gli universitari residenti a Preci, Norcia, Cascia, Monteleone di Spoleto. Con loro quelli di Arquata del Tronto, Acquasanta Terme, Montegallo, Montefortino, Montemonaco, nelle Marche, Montereale, Capitignano, Campotosto, Valle Castellana, Rocca Santa Maria, in Abruzzo, Accumoli e Amatrice nel Lazio. Per loro, come disposto dalla Regione, è possibile pagare solo una prima rata ridotta comprensiva unicamente dell’imposta di bollo della tassa regionale per il diritto allo studio.



Serena Rosticci
Skuola | TV
Il #TemaSvolto sul Recovery Fund di Roberto Bernabò, Vicedirettore ‘Il Sole 24 ore’

Cerchi un tema svolto sul Recovery Fund? Grazie ai consigli di Roberto Bernabò ti spiegheremo come farlo.

3 marzo 2021 ore 15:30

Segui la diretta