Le università migliori e meno costose in Europa? Sono due italiane

Andrea Carlino
Di Andrea Carlino

La Normale e la Scuola Sant'Anna di Pisa svettano nella classifica degli atenei migliori e - allo stesso tempo - meno costosi in Europa. In questi due centri di eccellenza gli studenti meritevoli non devono pagare alcuna spesa per vitto e alloggio. Lo studio condotto dalla società di cambio inglese FairFx e riportato dal Times Higher Education, la piattaforma britannica dedicata ai ranking universitari, è volto a finalizzare gli effetti della Brexit sul costo degli studi nelle università europee.

Atenei più convenienti e più costosi

Secondo questo lavoro le altre otto università più economiche in Europa sono tedesche: Technische Universität Dresden (Tud), Free University of Berlin, University of Göttingen, University of Würzburg, Rwth Aachen University, Heidelberg University, University of Mannheim, University of Freiburg. I costi delle tasse universitarie sono molto limitati e variano dai 300 ai 600 euro.
Il tutto lievita, per via delle spese di vitto e alloggio: si può arrivare tra i 5mila e i 7mila euro all'anno. Le dieci università più care in Europa sono invece tutte inglesi: la più costosa è l’Ucl (University College di Londra) con quasi 30mila euro di spese annuali. Lo studio ha preso in esame anche le università europee che costano di più per gli studenti non comunitari: la prima è il Karolinska institute di Stoccolma che in pratica quasi triplica i costi, da circa 8mila euro a oltre 26mila. Seguita da due atenei olandesi (Maastricht e Wageningen).

Tutto gratis per i più bravi

La Normale e la Scuola Sant'Anna, dunque, sono gli unici atenei interamente gratuiti: gli allievi non pagano nessuna retta e non devono spendere per vitto e alloggio e in pratica sono gli unici che premiano interamente il merito dei propri studenti.
Attenzione, però. Per entrare gli studenti devono superare test di ingresso molto selettivi. In Italia, quindi, si può coniugare eccellenza degli studi alla convenienza delle rette. Non è solo l'ultima riconoscimento per la Normale. Infatti a dicembre scorso l'ateneo ha ottenuto il miglior punteggio italiano nelle classi accademiche (scienze e lettere) per il Round University Ranking, la graduatoria internazionale che misura le performance di 930 atenei in tutto il mondo valutando didattica, ricerca, apertura internazionale e sostenibilità finanziaria attraverso 20 indicatori diversi per sei diverse aree scientifiche.

Si pensa alle future generazioni

Normale e Sant'Anna (ma c'è anche lo Iuss di Pavia) hanno aperto la selezione per i corsi estivi di orientamento. Le lettere sono state da poco inviate a oltre duemila istituti di tutta Italia e anche italiane all'estero. Le due scuole d’eccellenza hanno chiesto ai presidi di segnalare entro il 12 aprile quattro studenti particolarmente meritevoli che frequentano il penultimo anno del loro istituto.
Skuola | TV
Buona estate ragazzi!

La Skuola Tv ritornerà ad ottobre! Buona estate ragazzi!

3 ottobre 2018 ore 16:30

Segui la diretta