Affitto studenti: è possibile ospitare qualcuno?

manliogrossi
Di manliogrossi

Affitto studenti: è possibile ospitare qualcuno?

Per gli studenti fuori sede, passare dal liceo all’università vuol dire anche lasciare la propria famiglia e condividere con altre persone un appartamento, o in alcuni casi anche una camera, in affitto. Tante e nuove le regole che bisogna seguire per avere una convivenza serena ed evitare così discussioni e litigi con i coinquilini. Di solito, uno dei punti che spesso crea tensione riguarda l’ospitalità. Non tutti infatti sono propensi ad ospitare amici o fidanzati dei propri coinquilini.

Le regole del proprietario

Capita spesso che sia il proprietario di casa a mettere le cose in chiaro sull’ospitalità. Molti infatti coloro che, quando incontrano gli aspiranti inquilini, affrontano questo discorso dopo aver parlato di affitto e aver spiegato tutto quello che c’è da sapere sull’appartamento. Di solito non vietano categoricamente di ospitare, capiscono che per un ragazzo lontano da casa ospitare ogni tanto un amico, il fidanzato o un familiare sia importante per sentirsi meno soli in una città nuova. L’importante, però, è che la cosa non diventi un’abitudine: bisogna quindi ponderarsi nell’ospitare. Il rischio, infatti, è che l’amico o fidanzato si trasformi presto in un vero e proprio inquilino che ovviamente non paga l’affitto. E’ proprio questo che i proprietari di casa, anche i più indulgenti, vogliono evitare.

Le regole dei coinquilini

Se non ci pensa il proprietario a puntualizzare sul discorso ospitalità, potrebbero essere i coinquilini a farlo. Molti ragazzi, infatti, soprattutto se già fuori sede da diversi anni, quando devono scegliere una new entry affrontano sempre il discorso ospitalità. Avere una persona in più in casa, anche se per brevi periodi, può esser infatti un problema e un ostacolo alla normale routine di vive in un appartamento. E’ bene quindi, centellinare le visite con pernottamento e scegliere bene anche i periodi: durante la sessione d’esami è meglio non ospitare nessuno, così come durante la sessione di laurea. Per quanto riguarda la durata, meglio una o al massimo due notti, magari nel week end. La cosa fondamentale poi è avvisare sempre gli altri, con anticipo ovviamente. A nessuno piace ritrovarsi all’improvvisi persone che non si conoscono dentro casa. Insomma, ospitare, a meno che non sia vietato in modo esplicito nel contratto o dai coinquilini, si può ma come tutte le cose bisogna farlo con moderazione e seguendo alcune regole basilari di educazione!
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di conoscere il prossimo ospite della Skuola Tv? Segui i nostri aggiornamenti e lo scoprirai!

12 dicembre 2018 ore 16:30

Segui la diretta