La cultura skate dell'America degli anni ’70 attraverso le foto di Hugh Holland

Redazione
Di Redazione

Il fotografo Hugh Holland è riuscito a immortalare lo spirito della California degli anni ’70 e il momento della nascita della cultura skate americana.

"skate"
California del Sud, anni ’70: è questo il panorama in cui scatta le sue fotografie Hugh Holland, all’epoca un giovane artista dell’Oklahoma in viaggio. Venice Beach, Santa Monica, Santa Barbara: negli anni ’70 era qui che nasceva la cultura skate, tra ragazzini dai capelli lunghi che sfrecciavano con lo skateboard usando piscine vuote a mo’ di pista e spiagge assolate.

La cultura skate in California

Di questi paesaggi Holland si è innamorato e li ha immortalati nei minimi dettagli, scrivendo una sorta di diario fotografico sulla filosofia dei primi skaters americani. Le sue fotografie catturano lo spirito di quel tempo e di quelle persone. In mezzo c'è tutto: sociologia, sport, politica, innovazione. Sono gli anni in cui imperversa il mito di Z-Boys, una delle leggende dello skateboard. Ed essendo state scattate negli anni ’70, con l’attrezzatura del tempo, sono diventate oggi dei veri e propri cimeli, tanto che ad Holland sono stati dedicati una mostra e uno spazio espositivo in California, chiamato Locals Only.

Visitando il sito web potete trovare tutti i dettagli, mentre qui sotto abbiamo riportato alcuni meravigliosi scatti della California degli anni ’70 vista con gli occhi di Holland.









Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Non ti resta che continuare a seguirci per scoprirlo!

1 ottobre 2020 ore 15:30

Segui la diretta