Ridere rende complici e fa rompere il ghiaccio

fab_dipalma
Di fab_dipalma

Ridere rende complici e fa rompere il ghiaccio

"Tu falla ridere perché, riderà, riderà, riderà...", cantava Little Tony nel 1966. L'intuito l'ha sempre suggerito ma ora arriva una conferma scientifica: una delle maniere migliori per rompere il ghiaccio con una persona sconosciuta è una risata.

La condivisione di risate e sorrisi crea complicità e spinge gli altri a raccontarci qualcosa di personale su di loro secondo una ricerca condotta da Alan Gray dello University College London (Ucl), nel Regno Unito, pubblicata sulla rivista Human Nature. Per arrivare a questa conclusione Gray e il suo team hanno esaminato 112 studenti della Oxford University, dividendoli in gruppi di quattro composti da persone che non si conoscevano. Ai ragazzi sono stati mostrati tre tipi diversi di video (una sit-com, un video di istituzioni per il golf e un documentario sulla natura) ed e« stato chiesto loro di non parlare durante la visione.

È poi stato misurato il loro stato emozionale tramite appositi test e ciascuno dei partecipanti allo studio ha dovuto scrivere un messaggio indirizzato agli altri. Ne è emerso che coloro che avevano guardato la sit-com, in cui c'erano molte situazioni divertenti, condividendo risate complici risultavano più in sintonia pur non conoscendosi e nei messaggi indirizzati agli altri rivelavano più cose su loro stessi. »Questi risultati suggeriscono che la risata dovrebbe essere un argomento da prendere in seria considerazione per coloro che sono interessati allo sviluppo di relazioni sociali« spiega Gray.

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Anche la Skuola Tv prende un momento di pausa, ma non preoccuparti in autunno torneremo a farti compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta