Professori: le loro azioni più strane

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

 comportamenti strani degli insegnanti raccontati dalla community

Professori che piangono, lanciano oggetti dalla finestra o abbandonano la classe. A volte succede che gli insegnanti commettano delle azioni davvero fuori dall’ordinario, tutte con lo stesso comune denominatore: sembrano essere fatte senza nessun motivo apparente. Spesso, la reazione degli studenti a questo tipo di comportamenti da parte di chi dovrebbe essere per loro un modello è una grossa risata che serve solo ad innervosire ulteriormente l’insegnante, oppure un silenzio sintomatico della loro perplessità. Ecco cosa racconta la community di Skuola.net riguardo i suoi professori.

AZIONI STRANE E SENZA MOTIVO - Infatti, sono stati proprio gli utenti della nostra community a dare il via al lancio di colpi bassi nei confronti dei propri insegnanti. In particolare, tutto sembra essere partito da Sekkione007 che chiede sul Forum: “I vostri professori hanno mai fatto qualcosa di strano? Perché, ad esempio, a me e capitato un prof che senza motivo durante la lezione ha preso il registro e lo ha lanciato fuori dalla finestra!”.

LA “QUASI” VIOLENZA – Dai racconti dei nostri utenti sembra quasi possibile dividere gli atteggiamenti fuori dal comune degli insegnanti in diverse categorie. Per esempio c’è chi, magari vittima del troppo stress che, inutile negarlo, spesso viene causato proprio dagli alunni stessi, ha delle reazioni che sfociano quasi nella violenza, come racconta, per esempio, Lumy: “La mia prof di arte, ma spesso anche il prof di matematica, spesso lanciava i gessetti senza motivo, con una tale forza che qualcuno si è anche fatto male”. Ma Lumy non è l’unica utente a lamentare il problema del lancio dei gessi che sembra quasi essere diventato uno sport degli insegnanti, come conferma anche Alice-98: “Un prof una volta mi ha tirato un gesso addosso, mi stava prendendo e sinceramente sono rimasta un po' traumatizzata”.

FOLLI, MA DIVERTENTI – Esiste poi una categoria di insegnanti che si comporta in maniera strana anche per far divertire un po’ i suoi studenti e spezzare la lezione. Un esempio ce lo racconta Malcontentamirtilla92: “La prof stava spiegando storia. Ad un certo punto, proprio sotto la finestra della mia classe, si ferma una macchina con lo stereo a tutto volume. Allora la prof smette di colpo di spiegare, si toglie la giacca e comincia a ballare in classe. Appena la macchina riparte, lei smette di ballare e ricomincia a spiegare come se niente fosse”. A scatenare l’ilarità dell’intera classe ci pensa anche qualche professore che si fa trasportare un po' troppo dalla passione per la propria squadra, proprio come dice Arizona96 raccontando: “Il mio professore di matematica è milanista. Un giorno ha preso la maglia dell'inter di un compagno che stava sul banco e in un secondo l'ha gettata dalla finestra”.

LA CARICA DEI DEPRESSI - Purtroppo, a volte, le azioni dei professori possono lasciare l’amaro in bocca. Infatti, può succedere anche che qualche insegnante sia troppo preso dai suoi problemi familiari o legati ad una sua eccessiva insicurezza, proprio come racconta Francy1982: “La mia prof ha iniziato a piangere perché le avevamo fatto notare che aveva due scarpe diverse”. Anche la prof di Fede sembra produrre lacrime in quantità: “La mia prof di matematica è una fabbrica di fazzoletti”.

MAI ESAGERARE - Insomma, di prof sembrano essercene di tutti i tipi e spesso è davvero impossibile per i ragazzi contenere le risate generate dai loro strani comportamenti. Il trucco sta nel non esagerare e nel provare a capire quando è il momento di divertirsi e quando quello di restare in silenzio provando ad interpretare i gesti del vostro insegnante. Farlo, vi risparmierà da ulteriori scatti di nervosismo e vi permetterà di andare avanti con la lezione evitandovi altri momenti imbarazzanti.

E i tuoi prof hanno mai avuto dei comportamenti strani?

Serena Rosticci

Commenti
Consigliato per te
9 trucchi per alzarti presto senza soffrire
Skuola | TV
Open Day Carlo Bo: scopri tutte le novità e gli sbocchi professionali!

Non perdere lo streaming dell'Open Day Carlo Bo dalla sede di Milano. Una mattina dedicata all'offerta formativa e agli sbocchi professionali. Scopri come diventare mediatore linguistico.

18 novembre 2017 ore 09:30

Segui la diretta