Password più banali e più usate, la classifica

Cristina Montini
Di Cristina Montini

Classifica delle password più banali utilizzare dagli utenti di internet per fare il login su siti, forum, chat, social network, i suggerimenti per comporre delle password sicure e le guide per la sicurezza in rete

Per registrarvi in qualsiasi sito, forum o social network, avete bisogno di una password, ma quanto siete furbi nello scegliere la sequenza segreta di caratteri? Poco, e lo dice una classifica delle password peggiori elaborata da SplashData, una società che produce un gestore di password. “123456”, “Querty” e la stessa parola “password” sono le parole chiave più banali utilizzate dagli utenti di internet.

UNA PASSWORD SICURA - Puntualmente gli hacker pubblicano su qualche forum le password di coloro che utilizzano anche i più comuni servizi internet. E non è raro il furto di identità da parte di coloro che si impossessano di un profilo su Facebook, ad esempio, e lo utilizzano a nostra insaputa. Per evitare spiacevoli inconvenienti, si dovrebbero scegliere delle password di almeno otto caratteri comprendenti numeri, lettere e caratteri speciali. Inoltre, sarebbe più che opportuno scegliere password diverse per i vari siti a cui ci registriamo, ma spesso un po’ per la pigrizia e un po’ per la paura di non ricordarci il codice scelto, molti finiscono per usare sempre la stessa parola segreta, per di più neanche tanto originale.

TOP 25 PASSWORD PIÙ BANALI - Pur senza indicare le percentuali di utilizzo, la SplashData ha stilato un elenco delle parole chiave più banali, ma realmente più utilizzate dagli internauti nel 2012. Ve le elenchiamo qui di seguito:

1) password
2) 123456
3) 12345678
4) abc123
5) qwerty
6) monkey
7) letmein
8) dragon
9) 111111
10) baseball
11) iloveyou
12) trustno1
13) 1234567
14) sunshine
15) master
16) 123123
17) welcome
18) shadow
19) ashley
20) football
21) jesus

22) michael
23) ninja
24) mustang
25) password1

SIATE FURBI! - Utilizzate anche voi almeno una delle password elencate? Allora dovete immediatamente correre ai ripari e modificare la chiave d’accesso a siti e social network. È vero che gli hacker oggi sono sempre più bravi e che esistono programmi in grado di decifrare le password utilizzate, ma se ne scegliete una così banale, spalancate le porte ai malintenzionati. Per proteggervi il più possibile inventatevi una o più parole chiave veramente originali e complesse. Al limite, se la dimenticate, sarà sempre possibile chiedere il recupero della password al gestore del servizio.

Leggi anche:
Consigli sulla sicurezza in rete
Social network, istruzioni per l'uso
Autentificazione sicura

Avete mai usato una delle password nella lista?

Cristina Montini

Commenti
Consigliato per te
9 trucchi per alzarti presto senza soffrire
Skuola | TV
Open Day Carlo Bo: scopri tutte le novità e gli sbocchi professionali!

Non perdere lo streaming dell'Open Day Carlo Bo dalla sede di Milano. Una mattina dedicata all'offerta formativa e agli sbocchi professionali. Scopri come diventare mediatore linguistico.

18 novembre 2017 ore 09:30

Segui la diretta